CARLA FRACCI/ La Divina in tv con un can can insieme a Heather Parisi (Techetechetè)

- Morgan K. Barraco

Questa sera Techetechetè farà il suo personale tributo a Carla Fracci, trasmettendo alcuni documenti storici delle sue performance, come quella con Heather Parisi

carla-fracci-amici
Carla Fracci ospite al serale di Amici 2018

Carla Fracci sarà presente nei prossimi giorni a Riccione come madrina d’onore del festival dedicato alla danza. L’evento prenderà il via il prossimo 16 luglio per proseguire fino al 20, raccogliendo più di 650 ballerini da tante regioni italiane, oltre a 38 docenti che vantano fama internazionale. Icona del ballo, la Fracci rivestirà inoltre il ruolo di Presidente di giuria per il premio al talento della Dancexperience, per quanto riguarda la sezione dedicata alla danza classica. Questa sera, Techetechetè farà invece il suo personale tributo a Carla Fracci, trasmettendo alcuni documenti storici delle sue performance, indimenticabili ritratti di un’arte che l’ha spinta a riscuotere l’applauso in tutto il mondo. Verranno mostrati in particolare i classici del balletto, materia tanto cara alla prima ballerina della Scala, come Lo Schiaccianoci e Giulietta e Romeo.

CARLA FRACCI CON HEATHER PARISI IN UN CAN CAN

In tv la vedremo anche in un ballo inedito con Heather Parisi per dare vita a un can can, grazie alla trasmissione del 1983 Al Paradise. Un duetto che continua a far discutere ancora oggi, soprattutto perché per la Parisi è stato un sogno divenuto realtà. “Sognavo di diventare Carla Fracci”, ha sottolineato in un’intervista data a Today, immaginandosi armata di cilindro come le gemelle Kessler e avvolta in un frac per dare vita ad un tip tap inedito. I mesi estivi saranno intensi per Carla Fracci, che con le sue decadi di successo nel mondo della danza ha ottenuto di certo un posto d’onore in tutti gli eventi a tema. Non è un caso se viene definita spesso La divina, per merito di quell’eleganza che ha infuso non solo nelle sue performance danzanti, ma anche per il suo portamento nelle occasioni mondane.

MADRINA DI TANTI EVENTI

Un vezzo che la mette allo stesso livello di tante icone storiche del cinema internazionale, spesso associata alle nobili di un tempo. La Fracci è stata inoltre battezzata madrina del Gay Pride che si è tenuto lo scorso 30 giugno a Pompei, dove ha fatto un lungo intervento in nome della solidarietà e della tolleranza. Nei giorni successivi è stata invece ospite di Danza in Fortezza a Livorno, un evento che ha raccolto tante scuole di ballo e più di 500 allievi, oltre a maestri di grande spessore. Senza dimenticare il più recente evento SportDance che si è tenuto a Rimini lo scorso 8 luglio: “Venivo qui a Rimini in Colonia”, ha riferito in conferenza stampa la Fracci, “Ci divertivamo molto”. La divina ha inoltre diretto un grande consiglio a tutti coloro che braticano l’arte del ballo, come ricorda l’Ansa. “Quando si studia si prende tutto il pacchetto, di sacrificio e rigore”, ha affermato, “e poi la danza è passione ed emozione”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori