Sissy Trovato Mazza/ La poliziotta in coma: chi ha sparato dalla calibro 9? (Speciale Chi l’ha visto?)

- Morgan K. Barraco

Cosa è successo in quei pochi minuti accanto ad un ascensore che hanno cambiato la vita di Sissy Trovato Mazza, agente di polizia penitenziaria in servizio alla Giudecca a Venezia?

sissy_trovato_chi_lha_visto_01
Sissy Trovato (Foto da Chi l'ha visto)

Il mistero dell’agente Sissy Trovato Mazza sembra non trovare via d’uscita. L’agente di Polizia Penitenziaria è finita in coma ormai da un anno e non si è più ripresa da quello sparo che l’ha raggiunta all’ospedale di Venezia. Per gli inquirenti la donna avrebbe deciso di porre fine alla sua vita, puntandosi la pistola d’ordinanza alla tempia e premendo il grilletto. Una tesi che invece la famiglia Trovato non riesce ad accettare, proprio per via della personalità solare della donna. Ad alimentare i dubbi su quanto realmente accaduto quel giorno è la pistola usata per il presunto suicidio. Una calibro 9 che desta qualche sospetto. Chi l’ha visto? tratterà ancora il caso di Sissy Trovato Mazza grazie alla sua puntata speciale che andrà in onda questa sera, mercoledì 18 luglio 2018. Si partirà proprio dall’arma con cui l’agente avrebbe cercato di togliersi la vita e da alcune immagini della videosorveglianza diffusi nelle scorse settimane dal programma di Federica Sciarelli.

Il mistero della calibro 9

Nel video si nota Sissy Trovato Mazza aggirarsi per i corridoi dell’ospedale, in cui era andata a fare visita a una detenuta che aveva appena partorito. Una telespettatrice, sottolinea il sito Polizia Penitenziaria, ha avanzato il dubbio che in realtà i fotogrammi dimostrino come Sissy potrebbe non aver portato con sé la pistola d’ordinanza in quell’occasione. I riflettori si sono accesi inoltre su un altro frame che mostra un uomo uscire dalla struttura. Viene ripreso mentre abbassa la testa proprio in prossimità delle telecamere: possibile che abbia delle informazioni su quanto accaduto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori