Massimo Boldi e Christian De Sica sul set di Amici come prima/”C’è grande entusiasmo, ci intendiamo al meglio”

- Anna Montesano

Massimo Boldi e Christian De Sica insieme sul set del film Amici come prima. Intervistati da TvSorrisi e Canzoni svelano: “C’è un grande entusiasmo”

boldi_desica_christian
Massimo Boldi e Christian De Sica

“Tv Sorrisi e Canzoni” conferma ancora una volta la notizia che farà felici tutti i fan di Massimo Boldi e Christian De Sica. I due tornano insieme con il film “Amici come prima“, con il duo che si ritrova dopo tredici anni. Nel settimanale in edicola domani, De Sica e Boldi hanno rilasciato una lunga intervista toccando vari argomenti. Si inizia dal motivo della separazione: “In realtà non abbiamo mai litigato come molti invece hanno detto. Noi ci intendiamo subito. La nostra separazione dal 2005 a oggi”. Mentre Christian De Sica ci tiene a precisare che: ” La separazione è dipesa dalla scelta di Massimo di firmare un contratto con un produttore diverso dal mio, ma i nostri rapporti personali sono sempre rimasti ottimi”. Dopo i primi ciak della pellicola, De Sica è davvero entusiasta: “Fin dal primo istante c’è stato un entusiasmo e una vitalità che ci ha fatto ringiovanire di quarant’anni”.

“Siamo come Jack Lemmon e Walter Matthau”

Mentre Boldi conferma la grande intesa tra i due: “Noi ci intendiamo subito perché abbiamo incominciato facendo musica assieme e quindi abbiamo il ritmo. Siamo come Jack Lemmon e Walter Matthau, modestia a parte”. L’uscita del film, come riportato dal portale comingsoon, è prevista per Natale. Amici come prima è un film di genere commedia del 2018, diretto da Christian De Sica, con Massimo Boldi e Christian De Sica ed è distribuito da Medusa Film. Per fine anno quindi rivedremo insieme una coppia protagonista di tantissimi film. La loro separazione aveva portato dispiacere ai tantissimi fan di una coppia capace di far ridire in continuazione. Non ci resta che attendere per gustarci la nuova pellicola firmata Boldi-De Sica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori