SAPORE DI TE, CANALE 5/ Info streaming del film di Carlo Vanzina (oggi, 24 luglio 2018)

- Morgan K. Barraco

Sapore di te, il film commedia in onda su Canale 5 oggi, martedì 24 luglio 2018. Nel cast: Vincenzo Salemme, Maurizio Mattioli e Nancy Brilli. La trama del film nel dettaglio.

sapore_di_te_film
Il film in prima serata su Canale 5

Sapore di te de fratelli Vanzina ha conquistato parte della critica. Massimo Bertarelli, sul Giornale, ha scritto: “I fratelli Vanzina, instancabili e acuti osservatori dei mutamenti del costume, non solo da bagno, tornano a Forte dei Marmi trent’anni dopo il loro fortunato ‘Sapore di mare’. Ripetendo lo schema di allora, ma con partenza nel 1984: tante storielle concatenate tra spiaggia e ville, flirt e corna. Un film garbato e, a differenza dei concorrenti, senza volgarità. Con un Salemme e un Mattioli irresistibili”. Valerio Caprara, sul Mattino, ha commentato: “Zitti zitti piano piano, i Vanzina brothers ci tengono a ricordare come il loro mondo sia ancora vivo e lotti per lo spettatore… L’acquerello italiano funziona in senso, appunto, anticato e démodé, ma sono le performance del grandioso Mattioli, l’incontenibile Salemme e la migliorata Stella a imprimergli il decisivo sprint”. Il film “Sapore di te”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Canale 5 a partire dalle 21.25 ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA

Sapore di te è il titolo della pellicola di genere commedia che viene trasmessa nella prima serata di oggi, martedì 24 luglio 2018 su Canale 5. Il regista del film italiano è Carlo Vanzina che ha lavorato sul soggetto e sulla sceneggiatura da lui stesso scritti in collaborazione con il fratello Enrico. Le case di produzione che hanno finanziato il film sono Medusa e International Video del 1980 mentre la distribuzione in Italia è stata gestita dalla Medusa Distribuzione. Il montaggio della pellicola è stato realizzato da Luca Montanari on le musiche di Giuliano Taviani e la scenografia di Serena Alberi. Il film è stato realizzato nel 2014 in Italia con la durata di 90 minuti circa. Pallida la reazione di critica e pubblico per Sapore di te, la commedia con cui i fratelli Vanzina hanno ricevuto l’applauso negli anni Ottanta. Non è di certo un caso che l’ambientazione della nuova trama riguardi proprio la nostalgia di tempi ormai lontani, spesso rievocati dai più nostalgici. L’incasso ai botteghini tuttavia ha superato di poco 1,6 milioni di euro in tutto, con un budget che invece è stato stimato attorno ai 3 milioni. Secondo My Movies, la nostalgia avrebbe giocato inoltre un ruolo decisivo nei due fratelli Vanzina per riportare in luce uno dei loro titoli di maggior successo. Un ritorno al passato tuttavia che non ha permesso ai due registi di riuscire a replicare il clamore ottenuto diversi anni prima. Diversa invece la posizione dei Vanzina, che durante la presentazione del loro film, ricorda Il Corriere della Sera, hanno sottolineato invece di aver voluto parlare di intrecci e destino, sullo sfondo ovviamente nostalgico di un’Italia che metteva ancora l’accento sulle vacanze di famiglia. 

ALLA REGIA CARLO VANZINA

La pellicola Sapore di te verrà trasmessa a partire dalle 21.25 su Canale 5 e vanta la regia di Carlo Vanzina, con protagonisti personaggi del tutto diversi da quelli già incontrati nella prima pellicola della saga. Realizzato nel 2014, il film è infatti il sequel di Sapore di mare e Sapore di mare 2 – Un anno dopo, distribuiti entrambi a metà degli anni Ottanta. La commedia vanta musiche a cura di Giuliano Taviani, mentre nel cast troviamo gli attori Vincenzo Salemme, Maurizio Mattioli, Nancy Brilli, Katy Saunders, Serena Autieri, Giorgio Pasotti, Martina Stella, Andrea Pucci, Laura Berlin, Adual Del Vesco, Valeria Graci, Matteo Leoni, Virginie Marsan e Eugenio Franceschini. Ma ecco adesso nel dettaglio la trama del film.

SAPORE DI TE, LA TRAMA DEL FILM

La trama di Sapore di te è ambientata nelle due estati dell’84 e dell’85, grazie alla presenza di diverse famiglie e intrecci avvenuti a Forte dei Marmi. I Proietti sono dei commercianti romani e Alberto, tifoso sfegatato della Roma, digerisce malvolentieri che la figlia stia crescendo. La diciassettenne Sabrina è inoltre alle prese con due innamorati: Chicco e Luca, due ragazzi universitari. Napoletani veraci, i De Marco vivono diverse difficoltà nel loro matrimonio. Soprattutto quando il socialista e patriarca si invaghisce perdutamente di Susy, una ragazza di Salerno che vuole sfondare nel mondo dello spettacolo e che riuscirà ad entrare nella scuderia di Drive In. Di tutt’altra pasta i genitori di Luca, del ceto medio borghese e Milanesi, nostalgici e che rievocano di continuo il fasto degli anni Sessanta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori