Letto a tre piazze/ Su Rete 4 il film diretto da Steno (oggi, 26 luglio 2018)

- Cinzia Costa

Letto a tre piazze, il film commedia in onda su Rete 4 oggi, giovedì 26 luglio 2018. Nel cast: Totò, Peppino De Filippo, Nadia Gray, alla regia Steno. La trama del film nel dettaglio.

letto_a_tre_piazze
Letto a tre piazze

CURIOSITÀ SULLA PELLICOLA E IL CAST

I protagonisti principali di Letto a tre piazze sono interpretati dal grande Totò e Peppino De Filippo nei panni di Antonio De Cosimo e Professor Peppino. La regia di questa commedia italiana è stata affidata a Steno che ha lavorato su un soggetto di Lucio Fulci mentre la sceneggiatura è stata curata da Sandro Continenza, lo stesso regista Steno e Lucio Fulci. Il montaggio è stato realizzato da Giuliana Attenni con le musiche di Carlo Rustichelli e la scenografia di Ottavio Scotti. Tra le principali protagoniste di questa pellicola figura l’attrice di origini rumene Nadia Gray il cui vero nome all’anagrafe è Nadia Kuninir Herescu nata a Bucarest nel novembre del 1923 e scomparsa a New York nel 1994. Si tratta un artista che ha avuto modo di lavorare moltissimo in Italia a partire dalla sua prima esperienza che è arrivata nel 1951 sotto la regia di Giuseppe Bennati per il film Il microfono è vostro. Nello stesso anno ha anche collaborato prima con il cineasta Anthony Pellissier per il film Notte senza stelle e quindi con Terence Young per la pellicola La valle delle aquile. Tra i principali film che hanno caratterizzato la sua carriera ricordiamo moglie per una notte, Città canora, Inganno, Ivan il figlio del Diavolo bianco, Carosello napoletano, Le due orfanelle, La moglie è uguale per tutti, Vacanze a Ischia, La dolce vita, L’avventuriero della Tortuga e Colpo su colpo.

NEL CAST TOTO’

Nel pomeriggio televisivo di questo giovedì 26 luglio a partire dalle ore 16:45 viene mandato in onda sulla frequenza di Rete 4 il film Letto a tre piazze. Si tratta di una pellicola italiana uscita nelle sale cinematografiche nel 1960 per la regia dell’indimenticato Steno alias Stefano Vanzina, per un soggetto scritto da Lucio Fulci, Bruno Baratti e Vittorio Vighi mentre la sceneggiatura è stata adattata dagli stessi scrittori insieme al regista e a Sandro Continenza. Nel cast straordinari interpreti del cinema italiano come Totò, Peppino De Filippo, Nadia Gray, Cristina Gaioni, Aroldo Tieri, Angela Luce, Mario Castellani e Gabriele Tinti. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

LETTO A TRE PIAZZE, LA TRAMA DEL FILM

Siamo a Roma nei primi anni Sessanta con il professor Castagnano che sta vivendo una vita a dir poco appagante soprattutto grazie alla propria splendida moglie. Tuttavia la sua felicità sta per svanire nel nulla allorchè nel giorno dei festeggiamenti per l’anniversario di nozze al portone del loro appartamento bussa uno sconosciuto che asserisce di essere il padrone di casa. In effetti lo sconosciuto il cui nome è Antonio, è effettivamente il padrone di casa. infatti aveva sposato la stessa donna del professor Castellano doversi anni prima ma poco dopo giorni dal matrimonio fu costretto a partire per la seconda guerra mondiale ed in particolare per la campagna in Russia. La moglie attendendo vanamente il suo ritorno e passati 10 anni dalla scomparsa, lo ha considerato morto rifacendosi una vita al fianco dello stesso professore. Antonio Invece era vivo e vegeto ed è ritornato in Italia dopo un lunghissimo viaggio che lo ha visto partire dalle vicinanze di Mosca fino a Roma completamente a piedi. Infatti il suo aspetto è molto trasandato e dopo l’iniziale sgomento della moglie con la conseguente fine della festa, inizia un lungo e costante litigio con lo stesso professore per cercare di capire chi sia il legittimo marito della donna. Una battaglia senza esclusione di colpi marcandosi a vicenda finché nessuno dei due potesse passare del tempo eccessivo insieme alla stessa donna. Per cercare di risolvere la questione viene prima contattato un avvocato il quale tuttavia ha interessi concreti proprio verso nei confronti della stessa donna e poi un prete che consiglia alla moglie di capire quali siano i suoi veri sentimenti e chi effettivamente vuole al suo fianco per il resto della vita. L’epilogo sarà una vera e propria beffa del destino per una vicenda che si ripeterà ancora una volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori