WIND SUMMER FESTIVAL 2018/ Video, cantanti e classifica: tutto rimandato a settembre e i fan sui social…

- Fabiola Iuliano

Wind Summer Festival 2018, cantanti e pagelle 26 Luglio: fra i top Takagi e Ketra con Giusy Ferreri, pronti a dominare la  classifica dei tormentoni con “Amore e capoeira”.

ilary_blasi_outfit_wind
I conduttori del Wind Summer Festival 2018

La mancata finale del Wind Summer Festival 2018 e il rinvio del verdetto a settembre ha stupito tutto il pubblico di Canale 5, che ieri sera, nelle fasi conclusive della puntata, si aspettava di assistere all’elezione della canzone tormentone dell’estate. Di seguito i commenti più indignati che sono stati condivisi sui social, dove l’hashtag ufficiale della kermesse è volato in cima alla classifica degli argomenti trend: “Voi mi state dicendo che i #WindSummerFestival finiscono così? E la canzone dell’estate? E quei due minuti che sembravano secoli per eleggere la canzone dell’estate?”, scrive una fan particolarmente delusa, “#WindSummerFestival ma non doveva essere oggi la finale? E io che l’ho guardato solo per sapere chi sarebbe stato il vincitore”, le fa eco un’altra. E poi ancora: “Non ho capito, faranno un’altra puntata? Il senso? Come mai sta cosa quest’anno?”. Riuscirà la puntata speciale in onda a settembre a ricompensare i fan delusi? (Agg. Di Fabiola Iuliano)

LA BERTE’ CONTINUA A PEDALARE…

La puntata del Wind Summer Festival di ieri sera ha proposto le canzoni più ascoltate dell’estate, chiamando in causa quelli che potrebbero essere i tormentoni del 2018. Non potevano quindi mancare Loredana Bertè insieme a Boom Da Bash con una delle hit più passate in radio ovvero la loro ‘Non ti dico no’. La Bertè, dopo lo scambio di complimenti con l’amica Emma, ha chiarito la sua decisione di salire sul palco con la bicicletta: “Perché la bici? Perché mi piace…”. Protagonista della serata anche uno dei più amati dai giovani ovvero Riki, talento uscito dalla scorsa edizione di Amici. Riccardo Marcuzzo ha proposto ‘Polaroid’, una delle sue prime canzoni arrivata alle cronache in seguito alla sua partecipazione al talent show, e successivamente si è esibito nel suo nuovo singolo ‘Dolor de Cabeza’, tratto dal suo ultimo album. A Riki è andato il premio di Radio 105, oltre che le grida delle ragazzine presenti in Piazza del Popolo a Roma. Inevitabile il voto positivo in pagella. [Agg. di Dorigo Annalisa]

I MIGLIORI DELLA SERATA

Quale sarà la canzone tormentone dell’estate 2018? In attesa del verdetto, che sarà svelato soltanto nella puntata speciale del Wind Summer Festival 2018 in onda il prossimo settembre, gli artisti si sono esibiti nel corso della serata finale trasmessa ieri sera. Ad aprire la kermesse, uno dei brani favoriti alla vittoria, si tratta di “Amore e capoeira”, portato al successo da Takagi e Ketra con Giusy Ferreri. Grinta, carica e tanta energia per una hit che si candida ufficialmente a diventare la canzone dell’estate (Voto 8). Ma fra i tormentoni merita una menzione anche “Mi parli piano” di Emma Marrone, canzone d’amore fra le più attese della serata che i presenti in piazza hanno cantato a squarciagola: “È un amore coraggioso, perché in amore ci vuole tanto coraggio, le persone devono ricominciare ad avere coraggio”, ha spiegato l’ex allieva di Amici per motivare i suoi versi. Sarà quello di Emma il brano dell’estate? A questo link è possibile rivedere la sua esibizione direttamente sul profilo social ufficiale.

LE VIBRAZIONI ED ENRICO NIGIOTTI

Grande successo per le Vibrazioni e Francesco Sarcina, sul palco del Wind Summer Festival 2018 a cinque anni dallo stop e a pochi mesi dal successo sanremese. Nel corso della kermesse estiva, la band si è esibita con il brano dal titolo “Amore zen”, con la certezza di essere in lizza per quello che, nella puntata speciale di fine stagione, sarà il brano dell’estate (Voto 8). Grande successo anche per Nina Zilli, che oltre a incantare i presenti con la sua ultima canzone “Ti amo mi uccidi”, ha sorpreso tutti sfoggiando una mise insolita. Campionessa di talento e di look, la cantante ha di certo lasciato il segno (voto 8), riuscirà a imporsi anche tra i tormentoni della stagione? Fra i migliori della serata anche Enrico Nigiotti, che ha incantato i presenti esibendosi sulle note del suo capolavoro (“Nel silenzio di mille parole”, Voto 8) e gli Ofenbach, che con il medley dei loro tormentoni più amati (“Katchi” e “Party”, voto 9 ) hanno fatto ballare tutti i presenti (se vi siete persi la loro esibizione, potete rivederla cliccando a questo link).

FEDERICA ABBATE, MIHAIL

In una serata ricca di musica e di talenti, non possiamo non ricordare la gara dedicata ai giovali e la performance della vincitrice, Federica Abbate (voto 8), che al Wind Summer Festival 2018 ha trionfato mettendo d’accordo sia i big che la giuria formata dagli esperti. Nella stessa competizione, merita una menzione speciale anche il giovanissimo Fasma (voto 8), che con la sua esibizione, circondato dalla magica atmosfera offerta dalla cornice di piazza del Popolo, è riuscito a realizzare una performance degna di nota (a questo link è possibile visualizzare la clip sul profilo ufficiale della kermesse). Per quanto riguarda invece i cantanti internazionali più apprezzati del Wind Summer Festival 2018, non possiamo non ricordare Mihail, che ieri sera ha incantato i presenti sulle note della sua “Who you are” (a questo link è possibile visualizzare il video). Un’esibizione degna di nota, acclamata dagli applausi sei presenti, per quello che sui candida ufficialmente a diventare uno dei brani più ascoltati della stagione (voto 9).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori