CRISTINA PARODI/ “La mia Domenica In non è stata un flop: vi spiego perché!”

- Annalisa Dorigo

Cristina Parodi lascia Domenica In e viene sostituita da Mara Venier: il resoconto dell’esperienza fatta e il nuovo programma che condurrà nella prossima stagione.

parodi_tv_talk
Sebastiano Somma, Domenica In

Cristina Parodi è stata spesso al centro delle critiche a causa degli ascolti non troppo soddisfacenti dell’ultima edizione di Domenica In da lei condotta. Non a caso, la Rai ha deciso di correre ai ripari e dal prossimo settembre il format domenicale avrà una nuova padrona di casa con il ritorno di Mara Venier. Alla Parodi verrà concesso comunque spazio nella rete ammiraglia Rai con un nuovo programma, sempre nel palinsesto festivo, intitolato “La prima volta”. Intervistata dal settimanale Diva e Donna, però, Cristina Parodi non si dice affatto delusa da Domenica In: “È partita con qualche difficoltà, la prima idea non era perfettamente centrata. Ma da dicembre in poi il programma è molto cambiato. È cresciuto e alla fne ha fatto buoni risultati puntando sul racconto di tante storie positive (…) senza venir meno alle caratteristiche della televisione che piace fare a me: elegante, non urlata, non pacchiana né trash” (innegabile il riferimento a Domenica Live di Barbara d’Urso).

CRISTINA PARODI E IL SUO NUOVO PROGRAMMA

Archiviata l’esperienza a Domenica In, dove verrà sostituita da Mara Venier, Cristina Parodi si prepara a condurre il suo nuovo programma intitolato “La prima volta”. Si tratterà di un impegno del tutto diverso, a partire dalla città dal quale andrà in onda ovvero da Torino (motivo per cui la giornalista non sarà più costretta alla lunga trasferta a Roma). Il nuovo format avrà lo scopo di raccontare la prima volta di vari aspetti della vita e di diverse persone parlando di emozioni che arriveranno dritte al cuore. A tal proposito, intervistata dal settimanale Diva e donna, la Parodi racconta le sue prime volte a partire dal primo telegiornale condotto al fianco di Emilio Fede. Ma parlando di esordi, per lei è impossibile non pensare alla prima esperienza in qualità di madre. La famiglia Gori – Parodi è infatti numerosa, anche se i ragazzi ormai sono grandi e hanno i loro sogni da realizzare: “Io e Giorgio siamo tornati a fare i fidanzatini, alla nostra età in fondo anche questa è una nuova… prima volta. Ritrovarci a casa, la sera, da soli, io, lui… e i gatti”.

GLI AUGURI A MARA VENIER

Cristina Parodi non si sente affatto sconfitta per la scelta della Rai di sostituirla con Mara Venier a Domenica In. Al contrario, pur ritenendo discutibili alcune scelte di viale Mazzini (come l’addio di Massimo Giletti), lei si dice felice per l’esperienza fatta perché le ha insegnato molte cose. Per questo non ha nulla da ridire nei confronti di Mara Venier che, dal prossimo settembre, prenderà il suo posto nel format della domenica. Al settimanale Nuovo la Parodi ha confessato: “È una scelta della Rai e io non la discuto. A lei faccio tantissimi auguri: sarà una domenica diversa dalla mia, ma spero che le vada bene”. È consapevole dello stile diverso da quello della conduttrice veneta, motivo che conferma come la Rai abbia intenzione di prendere tutta un’altra direzione. Da parte sua la moglie del sindaco di Bergamo Giorgio Gori è certa di avere lavorato bene ed essere riuscita a realizzarsi sia professionalmente che in famiglia, soprattutto grazie ai suoi tre figli ormai grandi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori