MAZE RUNNER – LA FUGA, RAI 2 / Info streaming del film con Kaya Scodelario (oggi, 5 luglio 2018)

- Cinzia Costa

Maze Runner – La fuga, il film in onda su Rai 2 oggi, giovedì 5 luglio 2018. Nel cast: Dylan O’Brien, Thomas Brodie-Sangster e Nathalie Emmanuel, alla regia Wes Ball. Il dettaglio.

maze_runner_la_fuga_film
il film d'avventura in prima serata su Rai 2

In “Maze runner – La fuga” Dylan O’Brien torna a vestire i panni di Thomas: “Lo ammiro e questo potrebbe essere un bene e un male perché mi piace molto e questo mi fa sentire come se non fossi alla sua altezza. Lui è tutto quello che ammirerò in un ragazzo anche se fossi un adulto e avessi un figlio come lui e se avessi 11 anni lo considererei il mio eroe. Mi piace questo di lui, il fatto che sia tutto quello che un essere umano dovrebbe essere, è pieno di emozioni e paure come tutti gli altri ma ha u modo coraggioso di affrontarle”, ha detto del suo personaggio, durante un’intervista con Coming Soon. Anche Kaya Scodelario ha parlato del suo personaggio, Theresa: “In questo film ammiro veramente il suo coraggio, credo che sia una cosa molto coraggiosa difendere quello in cui si crede, se sai che questo può ferire qualcuno che ami. Credo che sia una donna forte, molto indipendente, non chiede il permesso a mussano per fare qualcosa”. Ricordiamo che il film “Maze Runner – La fuga” , clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai 2 a partire delle 21.20 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITÀ SUL FILM 

Serata ad alta tensione quella di oggi, 5 luglio, su Rai 2 con Dylan O’Brien pronto a tornare nei panni del protagonista di Maze Runner per il capitolo La Fuga. Il film è stato distribuito nelle sale dal 18 settembre, mentre il trailer poco prima, il 19 maggio, nei canali della 20th Century Fox. Negli Stati Uniti è stato vietato ai minori di 13 anni per proiezione di scene violente. Il primo capitolo è stato distribuito invece due anni prima, mentre il sequel, Maze Runner – La rivelazione, nel gennaio 2018. Non è stato però ben accolto dalla critica, ritenuto poco d’effetto e non originale, addiritura una copia di tutti i film di fantascienza. Di conseguenza ha vinto un solo premio nel 2016, il Teen Chioce Award. Curiosità: la Zona Bruciata è stata riprodotta ad Albuquerque, mentre il deserto nelle Pajarito Dunes. Per l’intera produzione sono state reclutate 1600 persone come crew e comparse solamente nel New Mexico e sono stati spesi quasi due milioni di dollari tra hotel, catering e trasporti vari.

NEL CAST DYLAN O’BREIN

Maze Runner – La fuga, il film in onda su Rai 2 oggi, giovedì 5 luglio 2018 alle ore 21.20. E’ un film prodotto negli Stati Uniti nel 2015, ricollocabile nei generi d’avventura, azione, thriller e fantascienza ed è tratto dal romanzo di James Dashner. Il cast, sotto la regia di Wes Ball, è composto da giovani ma impegnati attori quali Dylan O’Brien (apparso qualche anno prima nella serie tv New Girl), i già noti Thomas Brodie-Sangster, Nathalie Emmanuel e Aidan Gillen (Game of Thrones), Kaya Scodelario (Scontro tra Titani, Now is good), Ki Hong Lee (Modern Family, New Girl), Alan Tudyk (Patch Adams, Suburgatory, Io,Robot), Lili Taylor (con più di quaranta film alle sue spalle), Jacob Lofland (Mud), Rosa Salazar (The Divergent series: Insurgent), Giancarlo Esposito (Breaking Bad, Revolution) e Patricia Clarkson (Il miglio verde, Shutter Island). Ma adesso ecco nel dettaglio la trama del film.

MAZE RUNNER – LA FUGA, LA TRAMA DEL FILM D’AVVENTURA

Il secondo capitolo di Maze Runner riparte da “dove eravamo rimasti”, ovvero nel momento in cui Thomas, il protagonista, e gli altri personaggi stavano per essere liberati dalla prigione nella quale si erano ritrovati per non ancora determinate ragioni, il labirinto. Si ritrovano ora in una struttura sconosciuta, accolti dal rappresentante della W.C.K.D., con la promessa di trovarsi in un posto sicuro assieme agli altri ragazzi liberati dagli altri labirinti. Anche se non mancano loro acqua, cibo e tutto ciò di cui necessitano, Thomas non crede alle sue parole e comincia a indagare. Scopre infatti che il rappresentante sta lavorando per Ava, capo del W.C.K.D ancora in vita, e che i ragazzi vengono sottoposti a degli esperimenti dai quali non fanno più ritorno. La realtà è che queste “cavie” sono tenute in stato vegetativo e così Thomas, assieme ad altri ragazzi, tentano la fuga nel deserto, alla ricerca del “braccio destro”, un’organizzazione che combatte contro il potere del W.C.K.D., che si scopre aver costruito i labirinti. Vengono però attaccati da un gruppo di Spaccati, sopravvissuti contaminati da un virus e tramutati in zombie, e Winston, uno dei ragazzi, viene a sua volta infettato ed è costretto a uccidersi. Arrivano nella Zona Bruciata, un luogo in cui regna la desolazione, distrutto anni prima dalle eruzioni solari. Nella notte comincia un temporale e Minho viene colpito da un fulmine ma sopravvive e così giungono a un rifugio. Qui conoscono Brenda e Jorge, e dopo essere stati trovati dal W.C.K.D., rimangono coinvolti in un’esplosione della struttura. Thomas e Brenda si ritrovano nelle fogne e in seguito incontrano Marcus, il quale sotto tortura confessa loro dove trovare il “braccio destro”. Una volta trovato però, si rendono conto che Brenda è stata contagiata ma, grazie a un’infermiera, Mary, riesce a guarire. Alla fine, a causa di un’imboscata, i ragazzi vengono circondati e alcuni uccisi, ma non hanno la meglio nemmeno Janson e Ava, feriti e messi in fuga.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori