Nicola Panico, il nuovo amore è Federica Abate?/ Addio a Sara Affi Fella: “Ci siamo conosciuti un mese fa e..”

- Anna Montesano

Nicola Panico, il nuovo amore è Federica Abate? L’ex di Sara Affi Fella ha riaperto il suo cuore ad un’altra bella napoletana: “Ci siamo conosciuti un mesetto fa…”

nicola_panico
Nicola Panico (Instagram)

Nuovo amore per Nicola Panico? È questa la domanda che molti si sono posti di fronte ad alcune storie pubblicate negli ultimi giorni dal calciatore, ex di Sara Affi Fella. Con la rottura tra l’ex tronista e Luigi Mastroianni, in molti hanno creduto che potesse esserci un riavvicinamento tra Sara e Nicola e che i due, in fondo, si amassero ancora; eppure le cose sembrano essere molto diverse da così. Nicola, in una recente intervista a Uomini e Donne Magazine, ha infatti ammesso di non amare più Sara, ammettendo comunque di aver un ottimo ricordo di lei e tanto affetto. A conferma del fatto che la loro storia è chiusa per sempre c’è la frequentazione che Nicola sta avendo con un’altra ragazza. Come svela il portale Isa e Chia, lei si chiama Federica Abate, ha 20 anni, è di Napoli e, oltre a essere una ballerina, studia Economia all’Università.

LE PAROLE DI NICOLA PANICO SUL NUOVO FLIRT…

Ecco, inoltre, quanto racconta Nicola Panico sul suo nuovo flirt al portale: “Io e Federica ci siamo conosciuti circa un mesetto fa in un locale e da allora abbiamo iniziato a seguirci sui social. Lo sapevate che Instagram serve anche a conoscere gente e non solo a massacrarsi dalla mattina alla sera con frecciatine, insulti e quant’altro (ride, ndr)? – così aggiunge – Comunque abbiamo iniziato a seguirci, a scambiarci qualche like, a chiacchierare, finché non abbiamo deciso di incontrarci qualche volta, tra cui anche ieri sera. E’ una bravissima ragazza, oltre che molto bella, ma quello penso sia palese, senza bisogno che io lo precisi. Fa l’Università e tra un po’ si laurea… è veramente a modo, molto educata… il problema è che fuma come una turca anche lei (ride, ndr)!” Insomma, se son rose fioriranno!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori