Romina Power Vs Donald Trump / “Bimbi strappati alle famiglie al confine Usa-Messico? Mi vergogno e piango”

- Anna Montesano

Romina Power indignata dalle immagini dei 2000 bambini messicani chiusi in gabbia al confine con gli Usa. “Mi vergogno e piango per ciò che sta succedendo”

romina_power
Al Bano e Romina Power

La politica di ‘tolleranza zero‘ dell’amministrazione Trump ha scatenato polemiche in tutto il mondo, soprattutto quando si sono diffuse le immagini dei circa 2.000 bambini provenienti dal Messico separati dai genitori entrati illegalmente negli Usa. Le immagini di questi bambini in gabbia hanno indignato il mondo: tantissimi i messaggi di ribellione alla politica di Trump da parte di personaggi illustri del cinema e del mondo dello spettacolo mondiale. Uno tra gli ultimi arriva da Romina Power. La cantante, attrice e scrittrice di origine statunitense, come tanti altri, si è detta indignata per le immagini di questi duemila bambini in lacrime all’interno di una gabbia, nonché separati dai propri genitori. La cantante, ex moglie di Al Bano Carrisi, ha affidato al suo profilo Instagram le sue riflessioni.

LO SFOGO DI ROMINA POWER

“Mi vergogno e piango per ciò che sta succedendo negli Stati Uniti al confine con il Messico – esordisce Romina Power su Instagram, per poi aggiungere – dove tolgono i bambini alle famiglie , spargliandoli nel paese senza nessun piano di ricongiungimento con le loro famiglie. Dando alcuni in adozione .Trattando bambini anche di pochi mesi come se fossero delinquenti e mandando bambini di pochi anni a doversi difendere in corte senza un legale.” Un post pubblicato circa un’ora fa quello della cantante, accompagnato dall’immagine della Statua della Libertà che si tiene il volto tra le mani intenta a piangere e che ha raccolto 600 like. Un post che la Power ha però deciso di non adibire ai commenti dei follower.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori