Marcella Bella/ Dopo “Ora o mai” più torna a cantare in tv (Una serata Bella… senza fine)

- Morgan K. Barraco

Questa sera, domenica 8 luglio, su Rete 4 va in onda “Una serata Bella… senza fine” dedicata alle canzoni più belle di Sergio Endrigo, Gino Paoli e Luigi Tenco. Immancabile Marcella Bella.

marcellabella2018
Marcella Bella

Messa da parte la parentesi di “Ora o mai più”, Marcella Bella è ritornata a occuparsi della sua musica e soprattutto degli eventi musicali con cui riesce di volta in volta a raccogliere diversi nomi importanti della musica italiana. Si ricordano in particolare gli omaggi al fratello Gianni Bella, fortemente voluti non solo per ricordare l’impronta lasciata con il suo repertorio, ma anche per infondergli il coraggio necessario per superare l’ictus e le sue conseguenze. Promotrice di eventi e in prima linea per gli eventi musicali trasmessi sul piccolo schermo, Marcella Bella ritornerà in replica con la sua “Una serata Bella… senza fine”, in onda su Rete 4 nella prime time di oggi, domenica 8 luglio 2018. Un indimenticabile momento che ha visto il susseguirsi sul palco di diversi ospiti importanti, fra vecchie leve e nuovi nomi che hanno già ottenuto un forte successo fra i giovani e giovanissimi, e che segue la scia delle due serate precedenti, in omaggio a Luigi Tenco e Sergio Endrigo. In particolare, il concertone di questa sera accoglierà un tributo anche per Gino Paoli, presente sul palco per intonare alcune delle sue più grandi hit. Come timoniera del grande evento, la Bella ha voluto lasciare invece il brano d’apertura alla collega Paola Turci, intervenendo come seconda big della scaletta stellare, pronta ad interpretare Vedrai vedrai, una hit di Luigi Tenco del 1962 e rivisitata da Claudio Baglioni oltre quarant’anni dopo per il suo album Quelli degli altri tutti qui. La Bella ha proposto sul palco proprio il riediting del prossimo conduttore del Festival di Sanremo, sottolineando di aver vissuto una forte preoccupazione prima di cimentarsi in quest’impresa. “Tanti hanno provato a cantare questa canzone”, ha notato infatti dopo aver comunque registrato un goal. Un’ora più tardi la ritroviamo invece alle prese con Tanti auguri, una canzone che nel 1987 le ha permesso di arrivare sesta alla kermesse della città dei fiori e che vanta fra i suoi autori proprio Gino Paoli.

Marcella Bella, gli ultimi impegni in tv

Diversi decenni di musica alle spalle per una Marcella Bella che continua a rimanere in vetta alle preferenze discografiche degli italiani. La cantante siciliana non ha ancora deciso di appendere l’ugola al chiodo ed anzi ha scelto di intraprendere la direzione opposta, lanciandosi ancora di più nel mondo della musica. Ne è un esempio il suo ultimo lavoro discografico, pubblicato l’anno scorso e dal titolo “Metà amore metà dolore”. Indimenticabile la sua “Montegne Verdi” del 1972, così come tanti altri titoli, da “Nessuno mai” a “Resta cu ‘mme”, scritto da Domenico Modugno. Il repertorio è vasto, per un’artista che ha dimostrato di avere una forte presenza anche in altri contesti televisivi. Ora o mai più, il talent delle meteore musicali di Rai 1, l’ha vista infatti fra i coach ed alla guida di Stefano Sani, conosciuto per la sua Lisa. Ironia della sorte, a vincere la prima edizione del programma è stata proprio la concorrente che porta lo stesso nome, Lisa, che ha scatenato indirettamente una diatriba accesa fra la Bella e Loredana Bertè, coach di Alessandro Canoni. Secondo la punk dai capelli blu, Lisa sarebbe colpevole di plagio, a causa del suo inedito C’era una volta. Un’accusa che ha spinto la Bella a prendere le sue stesse difese, rimbrottata dalla collega per via del voto alto assegnato a Lisa. “Dovevi votare la canzone, non il percorso“, ha sottolineato con grinta la Bertè, prima di ricevere una risposta cruda dalla giudice: “Ma potrò votare quello che voglio io?“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori