Ron/ Dopo l’omaggio a Lucio Dalla, il ricordo di Luigi Tenco (Una serata Bella… senza fine)

- Morgan K. Barraco

Ron si esibirà nel corso di “Una serata Bella… senza fine” per rendere omaggio a Luigi Tenco, con due celebri brani dell’artista scomparso nel 1967.

Ron_Sanremo_2018
Ron

Ron, considerato uno dei nomi più importanti della musica italiana, è riuscito a superare se stesso ed a farsi apprezzare dalle generazioni dei più giovani con la sua decisione di fare un grande tributo all’amico Lucio Dalla. Non è l’unico artista che rimane nel cuore di Rosalino Cellamare, che ha iniziato il suo percorso artistico proprio grazie al sostegno del compianto autore. Nel suo cuore hanno uno spazio importante anche gli iconici Luigi Tenco e Sergio Endrigo, così come l’amico Gino Paoli. Per questo Ron non poteva fare a meno di accogliere l’invito di Marcella Bella e unirsi al suo “Una serata Bella… senza fine”, l’evento musicale che ritornerà in replica questa sera, domenica 8 luglio 2018, grazie a Rete 4. Un’occasione in più per ammirare le doti canore del grande cantante, che con le sue hit può vantare un repertorio di sicuro impatto. In quest’occasione televisiva lo vedremo invece impegnato nell’interpretazione di due canzoni degli anni Sessanta, a partire da “Se stasera sono qui”. Il brano è di Tenco ed è stato pubblicato nel 1967, all’interno dell’album omonimo. Nella seconda parte della serata, Ron si unirà invece alla Bella per il brano del ’66 “Lontano Lontano”, sempre di Tenco, e conosciuta anche per l’interpretazione fatta nel tempo da Claudio Baglioni. 

Ron, un anno dedicato a Lucio Dalla

Ron ha mantenuto la promessa fatta ai fan fin dalla sua partecipazione alla scorsa edizione del Festival di Sanremo 2018. Avrebbe dedicato l’intero anno a far conoscere la sua musica, specialmente l’inedito di Lucio Dalla che ha fatto rivivere grazie al suo brano sanremese. L’omaggio all’amico e cantautore bolognese non è solo racchiuso nella sua Almeno Pensami, ma anche nelle prossime partecipazioni dell’artista in diversi contesti musicali. Si conclude oggi, domenica 8 luglio 2018, il week end a Santa Margherita Lifgure, che con la sua quattordicesima edizione assegnerà il Premio alla carriera a Rosalino Cellamare proprio per il saluto artistico dato all’amico che gli ha permesso di diventare il professionista che è oggi. Il Premio Bindi 2018 gli verrà consegnato in conclusione della kermesse, come ricorda Il Secolo XIX, a due giorni di distanza dalla partecipazione di Ron alla Notte Rosa di Riccione, dove ha fatto tappa con il suo tour dedicato a Dalla. Una scelta obbligata visto che il territorio è quello che ha dato i natali all’artista scomparso e diventato protagonista della sua celebre Piazza Grande. Ed è anche per questo, in previsione di quello che sarebbe stato il 75esimo compleanno di Dalla, che Ron ha voluto racchiudere nel suo ultimo album dodici canzoni interamente dedicati al mentore. “Le ho vissute da vicino quelle canzoni”, ha detto durante la presentazione della sua tournée, pronto a raccontare quella follia, quella creatività e la leggerezza che facevano parte del talento di Lucio. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori