LUMIDOLLS, A TORINO IL PRIMO “BORDELLO” CON BAMBOLE GONFIABILI/ Dal 3 settembre: centralini presi d’assalto

La prima casa di appuntamenti con sex dolls in Italia aprirà a Torino, il 3 settembre, e si chiamerà LumiDolls. Indirizzo ancora top secret: tutti i dettagli!

08.08.2018 - Anna Montesano
lumidolls_torino
LumiDolls, bordello bambole gonfiabili

A quanto pare in molti sono già pronti a giudicare l’iniziativa ma sono decine le persone che hanno preso di mira i centralini della LumiDolls, il primo bordello con bambole gonfiabili e robotizzate. I curiosi vorrebbero dare un’occhiata mentre altri sono pronti a diventare frequentatori del locale con la possibilità di scegliere la propria donna e crearla come la si vuole. Gli stessi soci della struttura hanno subito rivelato: “Stiamo impazzento” proprio a causa delle centinaia di mail e telefonate che sono arrivate in un giorno, da quando la notizia è diventata di dominio pubblico tra polemiche e curiosità. Tutti coloro a cui non basterà questo incontro, potrà addirittura comprarne una e portarla a casa direttamente sul sito della piattaforma con prezzi che variano da 700 a 2000 dollari. Quanto costerà un solo incontro? (Hedda Hopper)

LA PRIMA CASA DI APPUNTAMENTI IN “PLASTICA”

La prima casa di appuntamenti con sex dolls in Italia aprirà a Torino, il 3 settembre. LumiDolls, si chiama così la casa per appuntamenti con una grande particolarità: all’interno non si incontreranno persone in carne ed ossa, bensì delle bambole gonfiabili. Ce ne sono per tutti i gusti: c’è Kate dai folti ricci biondi, Naomi con un viso angelico e il seno appena accennato, la mediterranea Eva dalle curve esplosive. Poi ci sono Bianca, Molly, Arisa, Ilary e c’è anche Alessandro: fisico atletico, capelli neri e occhi blu. Si tratta di bambole progettate per dare piacere a chi desidera usufruire di un servizio tutto nuovo, la cui idea arriva dalla Spagna. Quella aperta a Torino sarà infatti la terza struttura dal marchio catalano aperta nel mondo (le prime due si trovano a Mosca e Barcellona).

LE PAROLE DEI TITOLARI DI LUMIDOLLS

Al momento non è tuttavia ancora stato svelato l’indirizzo del “LumiDolls” italiano. Intanto i titolari, hanno tenuto a tranquillizzare i possibili clienti, sottolineando l’importanza alta data all’igiene. Infatti garantiscono: «Nella nostra location di Torino entrerete in un luogo confortevole, di buon gusto, dove riuscirete a realizzare tutte le vostre fantasie fin nei minimi dettagli». Un posto da frequentare «da soli, con il vostro o la vostra partner, con i vostri amici, per una festa di addio al celibato o al nubilato». Inoltre svelano: “Offriamo una vasta gamma di servizi e ci adattiamo alle esigenze dei nostri clienti in uno spazio ludico-sessuale totalmente sicuro e completamente legale – assicurano i soci -. Abbiamo tutte le autorizzazioni e stiamo lavorando per ultimare l’appartamento per l’inaugurazione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori