Monica Bellucci sarà Tina Modotti/ Interpreterà la fotografa friulana in una miniserie internazionale

- Anna Montesano

Monica Bellucci interpreterà Tina Modotti, la fotografa friulana rivoluzionaria comunista negli anni Venti e Trenta che arrivò fino in Messico, in una miniserie internazionale

monica_bellucci_meraviglie_web
Monica Bellucci a Meraviglie (Web)

Una bella notizia è arrivata per Monica Bellucci che ottiene il ruolo da protagonista in una nuova miniserie. Secondo Variety infatti la Bellucci sarà Tina Modotti, cioè a femminista e rivoluzionaria di origini italiane, che si è fatta conoscere in tutto il mondo per la fotografia e l’essere attivista di sinistra. La Modotti è morta nel 1942 in Messico. Il Messico, insieme a Los Angeles e l’Italia, sarà il palcoscenico dei sei episodi diretti dal regista Edoardo de Angelis salito alla ribalta con il film Indivisibili. Attualmente la miniserie è in fase di sviluppo e si intitolerà Radical Eye: The Life and Time of Tina Modotti, sarà prodotta dalla Pinball London di Paula Vaccaro insieme al marito Aaron Brookner, che hanno scritto la sceneggiatura, insieme alla produttrice spagnola Elena Manrique e ai messicani AG Studios fondati da Alex Garcia.

PRIMA VOLTA PROTAGONISTA DI UNA SERIE INTERNAZIONALE

Arriva quindi per la Bellucci, dopo diverse apparizioni in serie tv internazionali la grande occasione della carriera visto che sarà la prima volta come protagonista di una serie pensata per il mercato internazionale. Tornando invece a parlare di Assunta Adelaide Luigia Modotti Mondini, abbreviata in Tina Modotti, ricordiamo che è considerata una delle più grandi fotografe dell’inizio del XX secolo, nonché una figura importante e controversa del comunismo e della fotografia mondiale. Opere della produzione fotografica della Modotti sono conservate nei più importanti istituti e musei del mondo, fra i quali l’International Museum of Photography and Film at George Eastman House di Rochester di New York.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori