SEGNALI DAL FUTURO, ITALIA 1/ Streaming video del film di Alex Proyas (oggi, 18 settembre 2018)

- Cinzia Costa

Segnali dal futuro, il film thriller in onda su Italia Uno oggi, martedì 18 settembre 2018. Nel cast: Nicolas Cage, Chandler Canterbury, Rose Byrne, alla regia Alex Proyas. Il dettaglio.

segnali_dal_futuro_film
Il film in prima serata su Italia 1

Alex Proyas, alla regia di “Segnali dal futuro”, ha conquistato la critica: “Il film funziona… Nella graduatoria dei meriti per l’hit un buon posto lo merita il regista Alex Proyas. (…) I botti, le catastrofi che la macchina da presa riesce a far sembrare dannatamente vere”, ha scritto Giacomo Carbone, su Libero. E ancora: “Proyas trova gli oblò e i tempi giusti per presentarsi all’incontro ravvicinato con Spielberg. Dove Cage, babbo ateo con padre religioso, cade in ginocchio di fronte all’unico dio possibile in un film dove fanta(sia) e scienza decollano unite”, ha commentato Alessio Guzzano, su City. Maurizio Cabona, sul Giornale, ha commentato la performance del protagonista: “Nicolas Cage – fisico vedovo e con un figlio sordastro – è più credibile che la soluzione dell’arcano”. Ricordiamo che “Segnali dal futuro”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Italia 1 a partire dalle 21.15, ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITA’ SULLA PRODUZIONE DEL FILM

La pellicola Segnali dal futuro è stata prodotta nel 2009 in USA e in Australia e affidata alla regia di Alex Proyas. Il montaggio è stato Curato da Richard Learoyd, le musiche della colonna sonora sono state composte da Marco Beltrami mentre la scenografia è stata creata da Steven Jones Evans. La principale protagonista femminile di questa pellicola è l’attrice australiana Mary Rose Byrne nata a Sydney nel luglio del 1979 è diventata famosa per aver interpretato alcune straordinarie pellicole conosciute ed apprezzate in tutto il mondo come A prova di matrimonio e La dea del ‘67. La sua carriera cinematografica è iniziata nel 1994 con il regista Ann Turner che l’ha inserita nel cast della pellicola Dallas Doll mentre nel 1999 ha collaborato con il cineasta Gregor Jordan per la redazione della pellicola Two Hands. Nel corso della propria carriera sono stati diversi che hanno ottenuto un certo riscontro di pubblico come Star Wars episodio II – L’attacco dei cloni, Il profumo delle Campanule, Appuntamento a Wicker Park, Sunshine, The dead Girl, 28 settimane dopo, In viaggio con una rockstar, Le amiche della sposa, Oltre i confini del male Insidious 2, Cattivi vicini e alcuni capitoli della saga degli X-Men. 

NEL CAST CHANDLER CANTERBURY

La programmazione di Italia 1 prevede per questo martedì 18 settembre 2018 a partire dalle ore 21,25 la messa in onda del film Segnali dal futuro (titolo originale Knowing). Si tratta di una pellicola prodotta e 2009 dalla casa cinematografica Saturn films mentre la distribuzione nelle sale cinematografiche è stata gestita dalla Eagle pictures. La regina è stata curata da Alex Proyas, il soggetto è stato scritto da Ryne Douglas Pearson il quale ha dato il proprio contributo anche per l’adattamento della sceneggiatura assieme allo stesso regista e a Stuart Hazeldine, Juliet Snowden e Stiles White mentre nel cast sono presenti Nicolas Cage, Chandler Canterbury, Rose Byrne, Lara Robinson, Ben Mendelsohn e Danielle Carter. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

SEGNALI DAL FUTURO, LA TRAMA DEL FILM

Siamo in una piccola cittadina americana dello stato del Massachusetts dell’anno 1959, una bambina di nome Lucinda che frequenta una scuola elementare aperta da pochi mesi partecipa insieme alle proprie compagne di classe ad un piccolo compito che viene assegnato loro dalla loro maestra nel quale viene previsto di effettuare un disegno che sarà poi inserito in una capsula del tempo a sua volta sotterrata nel giardino della scuola allo scopo di essere aperta 50 anni dopo da una nuova classe di studenti. Il tema del compito è quello di, attraverso un disegno, come sarà il futuro proprio tra 50 anni e mentre gli altri bambini disegnano le cose più disparate Lucinda sul proprio foglio presenta una serie incomprensibile di numeri. Con lo scadere della fine delle ore di lezione l’insegnante di Lucinda provvede a ritirare tutti i disegni compreso quello della bambina che tuttavia non aveva ancora terminato di inserire i numeri. Il giorno seguente durante una piccola manifestazione che prevedeva per l’appunto delle stelline la capsula del tempo del giardino della scuola, Lucinda si va a rinchiudere all’interno di uno stanzino con la maestra che la segue evidentemente preoccupata. Non appena apre la porta, la maestra trova la piccola Lucinda alle prese con il tentativo di scrivere grattando sulla porta di legno i numeri mancanti del suo disegno. 50 anni più tardi la capsula del tempo viene aperta da una nuova insegnante e con la nuova classe di bambini con tutti i segni che vengono assegnati ad ognuno dei nuovi alunni. Quello di Lucinda viene dato ad un bambino di nome Caleb il quale è il figlio di un famoso astrofisico che insegna presso una delle più prestigiose università americane. Tornato a casa il bambino mostra il disegno incomprensibile di numeri al proprio padre che sta ancora cercando di trovare la giusta serenità dopo l’improvvisa è tragica morte della moglie. Dall’alto delle proprie conoscenze matematiche, il professore si rende conto che in quel disegno sono stati riportati con incredibile precisione tutte le date e il numero di vittime degli degli eventi catastrofici che hanno caratterizzato gli ultimi 50 anni e tra l’altro ce ne sono ben tre che devono ancora accadere. Dunque il professore si mette all’opera per evitare che questo possa succedere ma non sarà facile sciogliere questo incredibile ed inspiegabile enigma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori