Anime nere, Rai 4/ Curiosità e cast del film con Peppino Mazzotta (oggi, 22 settembre 2018)

Anime nere, il film drammatico in onda su Rai 4 oggi, sabato 22 settembre 2018. Nel cast: Peppino Mazzotta, Marco Leonardi, alla regia Francesco Munzi. La trama del film nel dettaglio.

22.09.2018 - Cinzia Costa
anime_nere_film
Il film in seconda serata su Rai Movie

La pellicola Anime nere è una proposta fatta da Rai 4 per la sua seconda serata di oggi, sabato 22 settembre 2018. La regia è stata affidata a Francesco Munzi che ha collaborato alla realizzazione del soggetto e della sceneggiatura con Fabrizio Ruggiello e Maurizio Braucci, la distribuzione del film è stata eseguita dalla Good Films, il montaggio è stato realizzato da Cristiano Travaglioli con le musiche della colonna sonora che sono state scritte da Giuliano Tavani. Il principale protagonista di questa pellicola è l’attore italiano Peppino Mazzotta nato nel maggio del 1971, è diventato famoso Grazie alla partecipazione alla fortunata serie televisiva de Il commissario Montalbano della quale interpreta il ruolo di Fazio. La sua carriera nel mondo della recitazione ha avuto inizio in teatro mentre l’esordio sul grande schermo è arrivato nel 2001 grazie al regista Wilma Labate che gli ha permesso di recitare nella pellicola Domenica mentre nel 2004 è stato diretto da Stefano Incerti sul set del film Prima del tramonto. Sempre nel 2004 ha collaborato con Andrea e Antonio Frazzi per la pellicola Certi bambini mentre l’anno successivo ha fatto parte del cast del film Il pugile e la ballerina. Nel corso della propria carriera ha preso parte a diversi film di buon successo come nel caso di Tienimi stretto, La misura del confine, Cado dalle nubi, Noi credevamo, Gramsci 44, Rimetti a noi i nostri debiti e La velocità della luce.

NEL CAST ANCHE MARCO LEONARDI

La programmazione televisiva di Rai 4 prevede per la seconda serata di questo sabato 22 settembre 2018 la messa in onda del film di genere drammatico e poliziesco Anime nere. Si tratta di una pellicola italiana prodotta e realizzata nel 2014 dalla casa cinematografica Cinemaundici in collaborazione con la Babe Films e Rai Cinema mentre la distribuzione ai botteghini e nel mercato dell’home video è stata gestita dalla Good Films. La regia porta la firma di Francesco Munzi, il soggetto è stato scritto in collaborazione con Gioacchino Criaco e Fabrizio Ruggirello i quali assieme allo stesso regista e a Maurizio Braucci si sono occupati anche dell’adattamento della sceneggiatura mentre nel cast sono presenti Peppino Mazzotta, Marco Leonardi, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Barbora Bobulova e Aurora Quattrocchi. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

ANIME NERE, LA TRAMA DEL FILM

Tre fratelli nati in una piccola cittadina calabrese in una famiglia da sempre impegnata nel mondo della malavita, si ritrovano ad avere delle reazioni differenti rispetto a quello che sembra essere un loro destino già scritto nel mondo della criminalità organizzata. Luigi, il fratello minore dei tre, ha deciso di sposare in pieno la strada tracciata dal loro padre riuscendo a trasferirsi al Nord per gestire un importante e redditizio traffico di stupefacente a livello internazionale mentre invece Rocco si è trasferito a Milano per cercare di avere fortuna nel mondo imprenditoriale tentando di essere una persona onesta. Un intendimento che purtroppo non permette di ottenere i risultati sperati in quanto per riuscire a mandare avanti la propria attività Rocco chiede aiuto a Luigi il quale gli fornire il denaro di cui necessita che ovviamente è sporco. Luciano invece sembra essere l’unico ad aver effettivamente rinnegato il passato della propria famiglia dedicandosi esclusivamente al lavoro della terra nella propria cittadina natale. Tuttavia la vita di Luciano è tutt’altro che serena in quanto il suo giovane figlio Leo è da sempre attratto dalla vita che fa suo zio Luigi per cui tenta di emularlo all’interno della cittadina cercando di dettare legge attraverso agguati di varia natura che però avranno quale unico effetto quello di innescare un processo di autodistruzione per i componenti della famiglia portando all’esasperazione Luciano il quale porrà fine a tutto con un gesto sconsiderato.

I commenti dei lettori