Tex Willer compie 70 anni/ La Mostra a Milano e la storia: ex fuorilegge contro il razzismo e le ingiustizie

- Valentina Gambino

Dal 2 ottobre al 27 gennaio 2019, il Museo della Permanente di Milano ospiterà la mostra dedicata ai 70 anni di Tex Willer, il celebre personaggio a fumetti.

tex-70-anni
Tex Willer, la sua storia

Dal 2 ottobre al 27 gennaio 2019, il Museo della Permanente di Milano ospiterà la mostra dedicata ai 70 anni di Tex Willer, il celebre personaggio a fumetti tra i più longevi al mondo. Ed intanto, proprio restando in argomento, la Sergio Bonelli Editore ha comunicato la pubblicazione di una nuova serie proprio interamente dedicata al personaggio da giovane, prima che diventasse un perfetto Ranger. Secondo quanto viene riportato nell’albo “Neuces Valley”, Tex sarebbe nato nel lontano 1838. Il celebre personaggio ha un passato da delinquente perché si è sporcato la fedina penale per castigare coloro che hanno ucciso la sua famiglia. Pur essendo nato nel Texas, Tex ha combattuto la Guerra Civile al fianco delle truppe del Nord, per la sua granitica fede antischiavista. Proprio lui infatti, è in assoluto il nemico maggiore di ogni tipo di ingiustizia. A quanto pare, nonostante fisicamente possa assomigliare ad attori realmente esistiti come Charlton Heston o John Wayne, pare che il disegno dei tratti somatici, sia stato ispirato a Gary Cooper.

Tex Willer, la sua storia

Nonostante le vicende di Tex siano state raccontate tra i canyon dello Utah e del Nevada, lui ha viaggiato per tutti gli States, e conosce molto bene il Canada e il Messico, è stato a Panama e in Melanesia. Dopo essere diventato un cowboy ed avere vinto in un rodeo il suo amatissimo cavallo Dinamite, diventa anche un Ranger e conduce una vita da perfetto giustiziere, lottando anche al costo di sfidare regole e leggi già stabilite. Con il nome di Aquila della Notte diviene anche il capo supremo delle tribù Navajo: e prenderà in moglie proprio una squaw navajo, Lilith, la figlia del capo Freccia Rossa che gli darà il suo primo figlio Kit ma morirà di vaiolo, a causa di un’epidemia causata da un gruppo di banditi sui quali si abbatterà la terribile vendetta di Tex Willer. Il suo essere antirazzista e dalla parte delle minoranze, gli ha permesso di essere un personaggio molto amato anche nel corso del tempo. Fisico atletico, abbigliamento riconoscibile e mira infallibile, fanno di questo personaggio un vero cult per appassionati e non. Nonostante siano passati 70 anni, Tex risulta essere più attuale che mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori