Madonna, il 2019 inizia allo Stonewall Inn di New York/ Video, la star del pop nominata ambasciatrice

Madonna ha iniziato il suo 2019 allo Stonewall Inn di New York, un locale iconico LGBTQ che sorge nel Greenwich Village.

01.01.2019 - Matteo Fantozzi
Madonna, il 2019 inizia allo Stonewall Inn di New York

Madonna ha iniziato il suo 2019 allo Stonewall Inn di New York, un locale iconico LGBTQ che sorge nel Greenwich Village. Non molto tempo fa la star del pop era stata nominata ambasciatrice di Stonewall e ieri c’è stata la prima di una serie di eventi che saranno portati avanti per celebrare un importante traguardo. Quest’anno infatti si vive il cinquantesimo anniversario delle rivolte di Stonewall. Importante è stato anche il discorso di apertura della stessa Madonna: “Sono davvero orgogliosa di essere qui dove è nato il Pride, il leggendario Stonewall Inn, nel giorno dell’arrivo del nuovo anno. Ci uniamo questa sera per celebrare 50 anni di rivoluzione, lotte per la libertà, sangue, sudore, lacrime, sacrificio, difesa dalla discriminazione, dall’odio e dall’indifferenza. Non dimentichiamo mai le rivolte di Stonewall e quelli che coraggiosamente si sono alzati in piedi e hanno detto di averne abbastanza“. Dopo il discorso Madonna ha cantato “Like a Prayer” e anche “Can’t help falling in love” di Elvis Presley. (agg. di Matteo Fantozzi)

Clicca qui per il video

Madonna, il 2019 inizia allo Stonewall Inn di New York: 50 anni di storia

Madonna ha deciso di dare il suo contributo nella diffusione di un messaggio importante, protagonista del Capodanno 2019 allo Stonewall Inn di New York. Il nome del locale, che sorge nel Greenwich Village, è dovuto ai famosi moti degli anni sessanta lanciati dal movimento gay statunitense. Questi diedero vita a una serie di scontri tra gruppi di omosessuali e la polizia locale. La prima notte in cui partirono gli scontri fu il 28 giugno del 1969, 50 anni fa appunto, con la polizia che irruppe nel bar gay Stonewall Inn. Iconicamente il momento della nascita del movimento per la liberazione degli omosessuali in tutto il mondo viene legato proprio a Stonewall e all’episodio in questione. Il 28 giugno invece è stato rappresentato come data della giornata mondiale dell’orgoglio LGBT o del Gay Pride. Il simbolo invece di questi moti è diventata Sylvia Rivera, donna transessuale che racconta la leggenda lanciò una bottiglia contro un poliziotto.

Il video del discorso di Capodanno



© RIPRODUZIONE RISERVATA