SFOOTING/ Calendario 2019 di Toninelli: aboliamo la povertà, la cecità, l’oscurità, l’umidità…

La manovra è legge. Ma il ministro dei Trasporti ha già stilato un cronoprogramma con tutte le misure da adottare mese per mese. Parola d’ordine: fattualità

01.01.2019 - Comic Astri
Toninelli_Danilo_Lapresse
Danilo Toninelli, ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture (LaPresse)

La manovra del governo giallo-verde è legge, arrivata come sempre sul filo di lana, in tempo almeno per evitare l’esercizio provvisorio. Ma tanto è bastato per far contento Conte, che ha potuto finire l’anno in gloria, celebrando la lungimiranza del ministro dell’Economia (a Bruxelles ormai va di moda la canzoncina: “Viva viva Giovanni Tria che tutti i deficit se li porta via”…), inducendo Salvini a mangiarsi compiaciuto un’altra bella fetta di pane e nutella e spingendo Di Maio ad aggiornare sul suo foglietto a quadretti l’elenco di tutti i risultati ottenuti dal governo: “Legge di Bilancio? Fatto” (evidenziato, ovviamente, in giallo…). Insomma, quasi un “fatto” al giorno, il che ha convinto i suoi colleghi pentastellati a soprannominarlo Il Fatto Quotidiano.

Questa euforia da fattualità non poteva non contagiare l’ineffabile ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, lavoratore indefesso (“travaglia” con trasporto 28 ore al giorno), il quale – temendo di essere uno dei ministri sacrificabili in caso di rimpasto di governo – non ha esitato ad approntare un dettagliato cronoprogramma delle cose che vuol fare quest’anno. Un “Calendario 2019” nel quale, mese dopo mese, Toninelli ha elencato precise misure che è pronto ad adottare con il suo ministero. E noi, naturalmente, siamo in grado di rivelarvene i contenuti.

6 gennaio 2019
La Befana porterà, con 600 treni speciali in tutta Italia, non una, ma DUE calze di lana a ogni donna italiana, così che nessun marito, compagno o amante debba più soffrire per i piedi gelati della partner. Aboliamo la freddolosità!

29 febbraio 2019
Il Cipe darà il via libera a 700 miliardi di investimenti per rilanciare le infrastrutture del Paese. Aboliamo la scarsità!

19 marzo 2019
Verrà posata la prima pietra dell’innovativo Tunnel ferroviario del Brennero. Abbatteremo le montagne e sarà tutto a cielo aperto. Aboliamo l’oscurità e l’altezzosità!

1° aprile 2019
Partirà il Reddito di cittadinanza! Una data ad alto valore simbolico: faremo trovare, in ogni stazione ferroviaria, un cesto con un pane e due pesci per sfamare gli indigenti. Poi ci penserà Dibba (Di Battista) a moltiplicarli in diretta streaming! Aboliamo la povertà (e faremo il miracolo)!

Inizio maggio
Si provvederà a configurare un nuovo esame di Stato per le scuole superiori. In accordo con il ministero dell’Istruzione, saranno cancellate la prima prova scritta di Italiano e la seconda prova scritta. Il colloquio orale verrà svolto distribuendo i candidati nei vagoni cuccetta, interrogandoli sulle seguenti materie: 1) conoscenza approfondita del Contratto di governo M5s-Lega; 2) conoscenza approfondita dell’orario dei treni; 3) conoscenza approfondita di pensiero e opere della piattaforma Rousseau. Aboliamo la maturità!

Giugno 2019
Dopo lo “spazza-corrotti”, sarà opportuno approvare lo “spazza-concussi”, lo “spazza-concavi”, lo “spazza convessi”… I rei confessi, colti non solo in flagrante ma anche dopo aver visionato la Var, verranno imbavagliati e legati sui binari, esposti al pubblico ludibrio. Aboliamo l’illegalità!

Luglio 2019
Sarà d’obbligo per le abitazioni di nuova costruzione l’adozione, in ogni vano o locale, di un deumidificatore. Aboliamo l’umidità!

Agosto e Settembre 2019
Due mesi di meritate ferie: da quando sono al governo lavoro troppo, e in questi mesi mi sono mosso di abolizione in abolizione, perciò… una pausa è d’uopo. Aboliamo la mia alacrità!

Ottobre 2019
Verrà introdotto l’obbligo di stampare gli orari di treni, metropolitane, bus e traghetti su cartelloni di 15 x 7,5 metri. Ogni singola fermata verrà evidenziata in corpo 72 grassetto. Aboliamo la cecità!

Novembre 2019
Verrà completata (finalmente!) la Salerno-Reggio, fino a Reggio Emilia, eliminando tutte le curve. Aboliamo le tortuosità!

Dicembre 2019
Si sancirà l’introduzione di feste natalizie mensili per suggellare l’importanza delle ricorrenze da trascorrere insieme, senza dover lavorare. Suggerisco la data del 25 di ogni mese, compreso ovviamente dicembre. Aboliamo la denatalità!

Entro il 31 dicembre 2019
Andrà votata in Parlamento la seconda legge di Bilancio del governo giallo-verde. Obiettivi principali: abolizione del lavoro, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, garantendo l’erogazione di 14esima, 15esima e 16esima del reddito di cittadinanza a tutte le famiglie italiane; Quota 70 (50 anni di età + 20 anni di lavoro, anche saltuario) per le pensioni; riscatto gratuito degli anni di asilo nido, scuola materna, scuola primaria e secondaria di I grado; scuola secondaria di II grado, corsi RadioElettra, Cepu eccetera. Aboliamo la precarietà!

P.S.: Prendere appunti per il calendario 2020. Lo slogan potrebbe essere: “Aboliamo le abolizioni per estinzione delle cose da abolire”. Suona bene…

© RIPRODUZIONE RISERVATA