Cristiano De André/ La lotta con l’alcolismo e il rapporto con Faber: “Non riusciva a dire ti voglio bene”

Cristiano De André, figlio di Fabrizio ed Enrica “Puny” Rignon, ha seguito la carriera artistica del padre.

10.01.2019 - Paolo Vites
Cristiano De André
Cristiano De André (La Presse, 2019)

Figlio del primo matrimonio di Fabrizio De André (con Enrica “Puny” Rignon, scomparsa nel 2004), Cristiano nasce a Genova il 29 dicembre 1962. Purtroppo sarà per lui una infanzia molto dura: il padre non è quasi mai a casa, beve molto e spesso se la prende con il figlio, che cresce con molte patologie psichiche, tanto da diventare anche lui alcolista e soprattutto protagonista di episodi violenti, come risse a scuola e nei locali. Il rapporto con il padre è spesso stato caratterizzato da contrasti: “Gli facevo scherzi che lo facevano incazzare. E non sopportava che a Risiko! vincessi sempre. Si imbestialiva, spaccava le bottiglie di birra, urlava: ‘Ti ammazzo’. È arrivato persino a rubare i carrarmatini. Mio padre non accettava di perdere, in generale“, ha raccontato Cristiano De André in un’intervista del 2017 a Vanity Fair. Il figlio di Faber ha parlato anche dell’incapacità del padre di mostrare le sue debolezze: “Nelle canzoni scriveva della sua fragilità ma, nella vita, non accettava di farla vedere. […] Faceva parte di quella generazione che non riusciva a dire ti voglio bene. In faccia non me l’ha mai detto. Solo dopo ho scoperto che l’affetto che provava per me lo raccontava ai suoi amici“.

CRISTIANO CANTA DE ANDRÉ

L’esordio discografico di Cristiano De André risale al 1980, a soli 18 anni, con il gruppo Tempi Duri che ottiene un discreto successo. Nel 1985 esordisce da solista al festival di Sanremo con il brano Bella più di me, che si posiziona quarto nella sezione giovani e vince il premio della critica. Il primo disco è invece di due anni dopo, con la collaborazione del cantautore Massimo Bubola, già insieme al padre in passato. Diventa anche padre di Fabrizia Nei dischi successivi partecipano alcuni dei massimi musicisti italiani come Vince Tempera, Ares Tavolati, Mauro Pagani e ancora Bubola. Il 25 gennaio 1990 ha altri due figli, gemelli, Francesca e Filippo. Nel 1992 ottiene un parziale trionfo a Sanremo con Dietro la porta: si aggiudica il secondo posto assoluto nella categoria Campioni, il Premio della Critica e il Premio Volare. Nella seconda metà degli anni 90 avviene la riconciliazione con il padre, Cristiano lo accompagna in tour dimostrandosi ottimo polistrumentista. Nel maggio 1999 nasce la sua quarta figlia Alice. Per qualche anno Cristiano sparisce dalle scene per colpa di gravi problemi personali: spesso ubriaco, viene anche fermato dalla polizia per risse e violenze. Torna sulle scene ripulito nel 2009 proponendo uno spettacolo che porta in giro ancora oggi dedicato alle canzoni del padre, pubblicando due album di cover. Lo scorso gennaio è diventato nonno. Si dichiara elettore del Movimento 5 Stelle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA