PAMELA ANDERSON A VERISSIMO/ “Con Adil Rami mi sento fortunata”. Nuovo matrimonio? (Verissimo)

Pamela Anderson, l’ex bagnina di Baywatch, nota inizialmente per le sue taglie forti ripercorrerà la sua vita e carriera fino al #Meetoo e lo scandalo del “caso Weinstein”.

12.01.2019, agg. alle 18:55 - Valentina Gambino
Pamela Anderson e Silvia Toffanin
Pamela Anderson e Silvia Toffanin a Verissimo

In un tubino nero, con un bellissimo sorriso che ricorda quella giovanissima bagnina, Pamela Anderson si racconta a Silvia Toffanin: “Anche io ho le mie debolezze. Sono una mamma, ho una vita molto impegnata sia privata che professionale. Sono anche un’attivista e su questo punto mi sento molto forte. Sono romantica e poetica, mi piace il dramma, il romanticismo e le emozioni”. Da bambina ricorda di essere stata molto impegnativa: “Di notte mi alzavo numerose volte, mia mamma si preoccupava. Inoltre i miei genitori litigavano spesso e un giorno per attirare la loro attenzione ho chiuso mio fratello in un baule”. Pamela racconta anche di come abbia gestito le sue numerose relazione con i propri figli e svela di essere stata sempre chiara e sincera con loro che oggi hanno 20 e 22 anni. “Sono due ragazzi molto eleganti, si prendono cura di me e per me vorrebbero una relazione stabile. Gli uomini che ho avuto sono sempre stati molto possessivi, credo che volessero proteggermi perché viaggiavo molto e da sola”. Oggi Pamela Anderson racconta di essere innamorata di Adil Rami, calciatore francese, con cui vive in Francia: “Mi sento molto fortunata. Se c’è spazio per un altro matrimonio? Probabilmente sì”. (Agg. Camilla Catalano)

JULIAN ASSANGE IN ISOLAMENTO

La bagnina più amata del piccolo schermo è sbarcata a Cologno Monzese e ripercorre con Silvia Toffanin i suoi esordi. A ventidue anni si trasferisce a Los Angeles per i primi lavori con Playboy: “Quando mi sono trasferita negli anni Ottanta tutti si rifacevano il seno e così ho voluto rifarlo anche io. Siamo tutti molto insicuri, soprattutto noi donne”. Ma ciò che più ha portato Pamela Anderson al successo è stato Baywatch, un successo incredibile che l’ha portata anche a avere numerosi stalker in passato: “Un giorno trovai qualcuno in casa mia, una signora nella mia dependance con il costume di Baywatch. È andata via, non è successo nulla, ma è stata un’esperienza pazzesca”. La bagnina di Baywatch parla anche di Weinstein e Julian Assange, fondatore di WikiLeaks: “Ora si trova nell’ambasciata equadoregna, soffre moltissimo. Nessuno può andarlo a trovare, anche gli avvocati fanno molta fatica”. (Agg. Camilla Catalano)

LA VITA CON ADIL RAMI

Pamela Anderson, modella ed ex bagnina di Baywatch, ha trovato l’amore in Francia. Il fortunato si chiama Adil Rami, e con lei completa lo stereotipo della “bella col calciatore”. Rami, infatti, è una vecchia conoscenza del Milan e Campione del Mondo in carica. Anche lei si definisce “fortunata”: “Lo sono. Lui è molto generoso”. Non è un caso che le abbia regalato un bell’anello di fidanzamento: “Adesso non ce l’ho perché ho appena finito uno spettacolo danzante dove dovevo usare molto le mani, il mio partner mi faceva girare parecchio e ho dovuto togliere tutti gli anelli”. Quell’anello vuol dire qualcosa in particolare? Una proposta di matrimonio, magari? Lei fa la vaga: “Non posso rispondere, chiedilo a lui. Provaci e vediamo cosa ti dice”. [agg. di Rossella Pastore]

L’INSICUREZZA SULL’APETTO FISICO

Pamela Anderson sarà l’ospite internazionale del nuovo appuntamento di Verissimo, in onda oggi, sabato 12 gennaio 2019, subito dopo il ritorno in pista di Amici con Maria De Filippi. La bombastica attrice intervistata da Silvia Toffanin nel pomeriggio della rete ammiraglia di Casa Mediaset, racconterà diversi episodi della vita privata e della sua straordinaria carriera. Ad aprire i battenti ci pensa la sua fisicità prorompente, diventata davvero icona degli anni ’90, specie per i maschietti. “Siamo tutti un po’ insicuri del nostro corpo, soprattutto le ragazze – ha commentato la Anderson – Spero di non essere diventata un modello solo per il mio fisico ma devo dire che quando sono arrivata a Los Angeles tutti facevano interventi al seno e ho deciso di farlo anche io”. Successivamente però ha deciso di fare un passo indietro: “Quando mi sono trasferita definitivamente in California ho cambiato idea di nuovo e ora mi sento molto a mio agio col mio corpo”, ha precisato.

PAMELA ANDERSON A VERISSIMO

Durante la chiacchierata con Silvia Toffanin, la mitica Casey Jean Parker della serie Baywatch ha spiegato anche il suo pensiero sul movimento #MeToo e sul famoso “caso Weinstein”, il produttore cinematografico che adesso rischia l’ergastolo: “Ha commesso degli abusi con molte donne e questa cosa avrà delle conseguenze. L’ho incontrato solo una volta, brevemente”. Lei è considerata da sempre una femme fatale ed infatti a tal proposito, ha tirato in mezzo Playboy: “La mia immagine dopo poteva far pensare che io fossi una ragazza un po’ facile, invece proprio lì ho incontrato alcune delle persone più interessanti della mia vita, i miei mentori. Per me è stata una sorta di università, è stato un ambiente che mi ha dato molto. Hugh Heffner era l’ultimo gentleman rimasto al mondo”. Nella vita di Pamela Anderson non soltanto feste ed eventi, ed infatti l’attrice, ha raccontato anche di essere una grande sostenitrice di Julian Assange, il fondatore di Wikileaks che da alcuni anni vive nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e con cui ha avuto una storia: “Sono andata a trovarlo in passato, adesso non accettano più visite. È in isolamento da circa 8 mesi, non può andare su Internet ed è bloccato lì. Non credo stia benissimo, soffre molto per questa situazione, soprattutto per la sua salute”. Per la Anderson però è stata la scelta giusta: “Ha rivelato dei crimini di guerra e per questo ora si trova in questa situazione. C’è anche il rischio dell’estradizione, per il momento non c’è soluzione: gli auguro il meglio e spero che il Regno Unito gli dia protezione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA