Saranno Isolani 2019 / Liti e scintille nel gruppo: flirt tra Lucia e Mirko, Chiara attacca Giorgia

- Anna Montesano

Saranno Isolani 2019, chi conquisterà un posto all’Isola dei Famosi? Prime liti tra donne e un presunto flirt in atto tra Lucia e Mirko

saranno isolani
Saranno Isolani 2019 - Foto Instagram

Continuano le avventure degli aspiranti naufraghi, protagonisti di Saranno Isolani. Solo uno tra loro, così come accaduto lo scorso anno a Franco Terlizzi, parteciperà all’Isola dei Famosi 2019, in partenza il 24 gennaio su Canale 5. Ricordiamo che 10 sono i concorrenti che si giocano questa possibilità: Alice Fabbrica, Chiara Patriarca, Eleonora Massara, Giorgia Venturini, John Vitale, Lucia Grieco, Mario Ferri, Mirko Pontesilli, Salvatore Vigliucci e Yuri Rambaldi. La loro avventura è iniziata l’8 gennaio e la natura insieme alla convivenza forzata li ha messi già a dura prova. Alla guida di Saranno Isolani c’è Filippo Nardi, annunciato nelle ultime ore anche come nuovo inviato della “vera” Isola. È stato proprio lui, nel corso della quarta puntata di Saranno Isolani, a fare un importante annuncio.

LITI E SCINTILLE TRA GLI ASPIRANTI ISOLANI

“Mario Ferri, detto ‘il falco’, non accederà alle fasi successive del reality e, quindi, non potrà essere votato” è l’annuncio di Filippo Nardi ad inizio della quarta puntata di Saranno Isolani. Intanto, gli aspiranti isolani hanno dovuto mettersi alla prova più volte nel corso delle ultime ore. Nardi li ha messi alla prova con la “paura dell’ignoto” con la sfida delle teche. Intanto, al campo base, piccole scintille tra Lucia Grieco e Mirko Pontesilli, tant’è che lei stessa ammette di aver trovato una bella intesa “Fose può nascere anche qualcosa”, conferma la ragazza. D’altronde Mirko è davvero intenzionato a conquistare un bacio della ragazza e, ammette, che non si arrenderà così facilmente. Giorgio, invece, riesce a conquistare la prova vantaggio, mentre si scatena una lite tra Chiara e Giorgia a causa dei bigliettini anonimi con i difetti dei compagni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA