U.S. MARSHALS – CACCIA SENZA TREGUA/ Su Rete 4 il film con Tommy Lee Jones (oggi, 12 gennaio 2019)

U.S. Marshals – Caccia senza tregua, il film in onda su Rete 4 oggi, venerdì 11 gennaio 2019. Nel cast: Tommy Lee Jones, Wesley Snipes e Robert Downey Junior. Il dettaglio.

12.01.2019 - Cinzia Costa
U.S. Marshals - Caccia senza tregua
U.S. Marshals - Caccia senza tregua, una scena del film

NEL CAST TOMMY LEE JONES

La programmazione televisiva di Rete 4 prevede per la prima serata di questo sabato 12 gennaio 2019 la messa in onda a partire dalle ore 21,15 del film di genere azione e thriller U.S. Marshals – Caccia senza tregua. Si tratta di una pellicola che è stata girata e realizzata negli Stati Uniti d’America nell’anno 1998 sotto la regia di Stuart Baird con soggetto che è stato scritto da John Pogue mentre la sceneggiatura è frutto del lavoro di Roy Huggins. Nel cast sono presenti tanti nomi eccellenti di Hollywood come nel caso di Tommy Lee Jones, Wesley Snipes, Robert Downey Junior, Irene Jacob, Joe Pantoliano e Daniel Roebuck. Ma ecco a voi nel dettaglio la trama del film.

U.S. MARSHALS – CACCIA SENZA TREGUA, LA TRAMA DEL FILM

Ci troviamo negli Stati Uniti d’America dove un agente di nome Sam Gerard viene messo a capo di una squadra speciale di Marshall ossia la polizia penitenziaria a stelle e strisce per portare a terminare una importante missione indirizzata all’arresto di un pericoloso assassino conosciuto con il nome di Roberts. Sam Gerard è un ottimo agente che nel corso della propria carriera ha saputo dimostrare le proprie capacità in qualsiasi genere di situazione rispettando sempre e comunque quelle che erano state le consegne dei propri diretti superiori. Tuttavia in questa missione inizia ad avere qualche perplessità nel momento in cui gli viene affiancato un altro agente di nome Royce. Tra i due non corre buon sangue anche perchè i due hanno approcci decisamente differenti nel fare il loro lavoro. Le cose si complicano ulteriormente nel momento in cui Gerard scopre delle notizie incredibile sulla persona che stanno ricercando che in realtà si chiama Sheridan ed è a sua volta un agente federale che è stato accusato di aver ucciso due funzionari governativi ed aver dato supporto ad una spica cinese su territorio americano. Con il passare del tempo Gerard inizia ad avere delle remore sull’onestà di Royce che vengono puntualmente confermate nel momento in cui arresta Sheridan il quale gli racconta la sua versione dei fatti e nello specifico di essere assolutamente innocente. In realtà è proprio Royce il responsabile di tutto questo e non a caso si è fatto assegnare alla missione per essere sicuro di chiudere una volta per tutte la bocca di Sheridan. La questione si concluderà con uno scontro finale tra Gerard e lo stesso Royce al termine del quale finalmente potrà tornare ad essere un cittadino libero e rispettato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA