Francesca Cipriani choc: “Un ex voleva uccidermi”/ “Non sono razzista ma chi viene qui e ruba deve andare via”

- Niccolò Magnani

Francesca Cipriani choc, “un mio ex ha tentato di uccidermi”: nuovo “spot” pro-Salvini dopo la rapina subita in pieno centro a Milano

Francesca Cipriani
Francesca Cipriani a Milano (LaPresse, 2019)

Confessioni importanti quelle di Francesca Cipriani nella nuova puntata di Pomeriggio 5. La showgirl, negli ultimi giorni, è stata derubata e spiega cos’è accaduto: “Sono stata derubata in stazione centrale a Milano. Tornavo da Firenze, dal Pitti, e sulla scala mobile mi hanno aperto la borsa e mi hanno sfilato il portafogli.” La Cipriani, inoltre, tiene a fare un chiarimento per lei doveroso: “Voglio inoltre chiarire una cosa, perché io ho espresso un mio pensiero e sono stata additata come ‘razzista’. Il mio pensiero è che le persone che vengono in Italia in modo irregolare, per rubare, stuprare, delinquere, secondo me devono andare via dall’Italia.” Il discorso si sposta anche sull’ex fidanzato che voleva ucciderla: “Stavo con una persona violenta che mi ha picchiato più volte, mi ha mandato in ospedale, l’ultima volta con una prognosi di 15 giorni” racconta la Cipriani in studio. (Aggiornamento di Anna Montesano)

OGGI OSPITE A POMERIGGIO 5

Francesca Cipriani protagonista nelle ultime ore non solo delle cronache di gossip, dato che la 34enne showgirl infatti è stata coinvolta in due brutte vicende di cui una però risale al passato e che solamente ieri la diretta interessata ha reso pubblica. Infatti, dopo le dichiarazioni choc di ieri in cui affermava che un suo ex aveva tentato di ucciderla mettendole le mani al collo e quasi strangolandola, oggi la procace starlette è stata rapina a Milano in pieno centro da alcuni malviventi, riferendo l’episodio nel corso della puntata de “I Lunatici” su Radio 2: a detta della Cipriani, che oggi è ospite del salotto di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, una “combriccola di delinquenti extracomunitari”, tra cui c’era anche una donna incinta, l’avrebbero rapinata del portafoglio. “Non sono razzista” si è affrettata poi a dire la showgirl spiegando che per lei chi viene nel nostro Paese a rubare e delinquere non dovrebbe avere il diritto di rimanere, lodando per questo motivo l’operato del Ministro degli Interni, Matteo Salvini. Da parte sua, stando al racconto della bionda, il titolare del Viminale le avrebbe risposto “ed è stato molto carino nei miei confronti”. (agg. di R. G. Flore)

LA RAPINA SUBITA A MILANO

Di sicuro, Francesca Cipriani, sa sempre come “sorprendere” ma stavolta non ci sono gossip, richieste di matrimonio “a distanza” (come con Walter Nudo) o ennesima operazione per aumentare un seno ormai diventato “esplosivo”: stavolta si fa seria e ai colleghi de “I Lunatici” su Radio 2 racconta nuovamente dell’infausta avventura avvenuta in pieno centro a Milano qualche giorno fa, quando è stata rapinata da una gang di rom. «Erano le 13, la polizia mi ha detto che era già il nono portafoglio del giorno. Sono stata rapinata da una combriccola di delinquenti extracomunitari tra cui c’è anche una donna incinta», spiega la bella bionda ex Grande Fratello. Scatta poi lo “spot” pro-Salvini, ribadito anche ieri in una puntata di Pomeriggio 5: «Salvini mi ha risposto, è stato molto carino. Vorrei specificare che non sono razzista, ma chi viene nel nostro Paese da irregolare, senza arte né parte, e viene qui per delinquere, rubare, stuprare perché deve rimanere qui? Fa bene Salvini a ripulire un attimino tutto. Chi si arrabbia se li tenga a casa propria. Auguro cose brutte a chi mi ha derubato e a chi deruba anziani e ragazze. Chi mi dice che sono razzista perché non voglio in Italia degli irregolari che vengono qui per delinquere si deve prendere questa gente in casa propria. Io ho paura quando esco di casa. Tanta paura. E devono averla tutti. Chi non ha paura è un incosciente. Salvini mi ha risposto e ha apprezzato le mie parole, lui dice delle cose e le sta facendo, come gli scrivo io gli scrive tantissima altra gente, non risponde solo a me, risponde a tutti se può, è molto presente, coerente ed umile».

FRANCESCA CIPRIANI CONFESSA: “UN MIO EX HA TENTATO DI UCCIDERMI”

Non solo rapine e politica nella lunga intervista di Francesca Cipriani, ma anche l’infausto passato di violenze e molestie subite con una confessione choc su di un suo misterioso ex fidanzato: «Ho avuto delle storie brutte con delle persone che si sono rivelate cattive, psicolabili. Cercavano di farmi stare male a livello psicologico, di annientarmi, di farmi sentire una nullità. Non andava bene qualunque cosa io facessi. Dalle cose piccole alle cose grandi. Purtroppo quando sei innamorata non riesci al primo avviso a prendere le distanze. Un mio ex mi ha mandato tre volte in ospedale, poi l’ho denunciato. Sono stata ricattata, sono arrivata a vedere delle cose che nemmeno nei film si guardano. Ragazze, donne care, le persone non cambiano, anzi con il tempo peggiorano. Anzi possono succedere cose tanto brutte». Il racconto si fa ancora più cruento, fino alle lacrime quando la stessa Cipriani spiega «Una volta ti danno uno schiaffo, poi ti danno una spinta, poi ti mettono le mani alla gola e capita che non ci sia più la possibilità di tornare indietro. Un mio ex compagno mi stava strangolando, non vedevo più, non respiravo più. Se non avessi avuto la prontezza di prenderlo a calci tra le parti basse, di difendermi, anche grazie alla mia fisicità, sarei rimasta lì per terra. Sono riuscita a scappare anche grazie al suo cane, che ha iniziato ad abbaiare e mi ha aiutato a difendermi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA