PAOLO VALLESI/ Video, Cutugno gli dà un 10, I ricchi e i poveri si commuovono (Ora o mai più 2019)

- Fabiola Iuliano

Paolo Vallesi è nel cast di Ora o mai più 2, il programma condotto da Amadeus, che riporta sul piccolo schermo i protagonisti più amati della musica italiana.

paolo vallesi facebook
Paolo Vallesi (Facebook, 2017)

Donatella Rettore è una furia contro Paolo Vallesi, che ha cantato ‘La musica è finita‘: “Ha mandato fuori tutta l’orchestra. Non sapeva più cosa fare il maestro. Paolo deve imparare ad andare a tempo. Il voto è 5 ma se potessi gli darei molto meno”. La Vanoni lo difende: “E’ vero c’è un arrangiamento particolare ma lei non deve essere così cattiva”. Il cantante, invece, fa mea culpa: “Rivedrò l’esibizione, evidentemente ho sbagliato qualcosa”.  Interviene Fausto Leali: “Non sono d’accordo con la Rettore. Quelli dell’orchestra non li mandi fuori nemmeno se gli spari. Per me il voto è 8”. Orietta Berti è dello stesso avviso e vota 8. Canzian: “Tanto di cappello a Paolo Vallesi. E’ stato un grande momento di classe ed eleganza con Ornella Vanoni. I signori dell’orchestra meritano un applauso, perchè provano tutti questi pezzi in due giorno ed è un grande spettacolo. Il mio voto è 8”. Cutugno: “La penso anche io così. E dal 9 passo ad un 10”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

L’esperienza al Festival di Sanremo

Terzo al Festival di Sanremo nel 1992, mezzo milione di copie vendute con la Forza della Vita, Paolo Vallesi cerca la sua rivincita ad Ora o Mai Più: “Io canto ancora e sono qui per dirlo forte” dice nella sua clip di presentazione. “Quando pensano che io abbia smesso mi fa male” le parole di Vallesi ad inizio trasmissione. I giurati si domandano come abbia fatto a finire nel dimenticatoio, Amadeus gli suggerisce la risposta: “E’ qui per riprendere il controllo della situazione”. La Vanoni, invece, gli suggerisce di cambiare nome e di fare un talent: “Ok mi riciclerò” risponde con ironia Paolo. Poi spiega il suo declino: “Ho vissuto un bel periodo, poi forse mi sono sopravvalutato e mi sono staccato da ciò che mi aveva lanciato. E questo lo paghi caro, forse se non sono più arrivato alla gente. Probabilmente perchè non ho più trasmesso certe cose”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Paolo Vallesi a Ora o Mai Piu’ 2

Paolo Vallesi, da stasera nel cast di Ora o mai più 2, non ha bisogno di presentazioni. Artista italiano noto in tutto il mondo, è tra i pochi cantanti ad aver conquistato una cospicua fetta di pubblico in Spagna e America latina. Le sue canzoni sono state tradotte in olandese e portoghese e sono state portare al successo da artisti del calibro di Marco Borsato e Alejandro Sanz. Il successo nel mondo della musica arriva nel 1991, quando vince il Festival di Sanremo nella categoria giovani con il brano “Le persone inutili”. Sono in pochi a sapere però che quella non è stata per lui la prima esperienza nel mondo della musica: ha infatti esordito qualche anno prima nel programma Gran Premio, condotto da Pippo Baudo. “Si rispolvera un ricordo molto breve e piacevole al contempo – ricorda il cantante in un’intervista concessa a All Music Italia – Per me fu particolarmente importante perché era comunque una cosa che facevo in tv, che mi permetteva d’esser visto da diversi milioni di persone che seguivano la trasmissione”.

Paolo Vallesi, il successo a Sanremo nella categoria Big

Nel primo appuntamento di Ora o mai più 2, Paolo Vallesi ripercorre il suo successo nella categoria Big del Festiva di Sanremo 1992, quando conquista il secondo posto con la canzone “La forza della vita”. Il singolo, in breve tempo, diventa uno dei brani più più ascoltate in Italia e dopo aver superato le 500 mila copie vendute, ottiene un disco di platino. Nel 1994 Vallesi pubblica il suo terzo album, “Non mi tradire”, al quale collaborano artisti del calibro di Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti e Irene Grandi. Ma la carriera musicale di Vallesi è costellata di successi e veri e propri capolavori, fra i quali trova spazio “Non andare via”, che nel 1996 si classifica diciottesimo sul palco dell’Ariston. Oltre alla carriera musicale, l’artista è noto al grande pubblico per aver partecipato, nel 2005, al reality La talpa, dove ha ricoperto proprio il ruolo dell’infiltrato.

“Per me la musica è un discorso a 360°”

A dispetto della sua presenza nel cast di Ora o mai più 2, l’avventura di Paolo Vallesi non si è mai interrotta. Negli anni duemila pubblica infatti diversi singoli di grande successo, oltre a collaborare con alcuni tra i più importanti artisti del panorama musicale italiano. Nel 2017 torna in scena con l’album “Un filo senza fine”, una nuova avventura dopo un periodo di stop apparente: “Non sono uscito con progetti fisici, con degli album, anche se qua e là ho prodotto alcuni brani messi in vendita sulle piattaforme digitali – ricorda il cantante in un’intervista concessa ad All Music Italia – E poiché per me la musica è un discorso a 360°, sono stati anche anni in cui ho prodotto cose per altri, fatto il consigliere per altri ancora che si affacciavano al mondo della musica”. Inoltre, continua il cantante “ho scritto alcune colonne sonore e fatto parecchi concerti. Quando mi è quindi stato proposto di lavorare ad un nuovo album ho voluto farlo in maniera completa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA