Sivlia Salemi / Video, “Questa programma rappresenta la mia filosofia di vita” (Ora o mai più 2019)

- Fabiola Iuliano

Silvia Salemi è nel cast di Ora o mai più 2, programma di Rai 1 condotto da Amadeus. Nota soprattutto per il brano “A casa di Luca”, oggi è un’artista a…

silvia salemi facebook 2018
Silvia salemi (Facebook, 2018)

Dopo il quarto posto ottenuto al Festival di Sanremo nel 1997, con il brano A casa di Luca, Silvia Salemi torna in televisione per riprendere la scalata verso il successo. Nella clip di presentazione riassume il suo percorso: “Ho sempre sognato di cantare. Da un Karaoke sono passata sotto l’ala di un produttore e poi a Sanremo. Dopo quel successo sono andata a Sanremo altre due o tre volte ma non ho più replicato il riscontro che c’era stato per la canzone ‘A casa di Luca’. In ogni caso cercavo tranquillità e ho deciso di fare la persona normale con un matrimonio e due figlie. Ora o mai più racchiude la mia filosofia di vita e sono qui per questo”. Dopo l’esibizione della Salemi, Amaudes interpella Donatella Rettore sui primi concorrenti: “Io so solo che sono qui per aiutare questi cantanti. Di solito sono abituata ad essere giudicata, so cosa vuol dire…”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IL PERCORSO MUSICALE

Il percorso musicale di Silvia Salemi ricomincia questa sera a Ora o mai più 2. Cantante e conduttrice molto amata dal pubblico italiano, è nota soprattutto per il brano dal titolo “A casa di Luca“, che nel 1997, in occasione del Festival di Sanremo, le vale il premio per il Miglior testo. Prima di approdare alla gara dei Big, nel 1996 gareggia nelle nuove proposte, dove si fa notare con il singolo “Quando il cuore” conquistando il quinto posto. Dopo una carriera ricca di successi, partecipa, in compagnia di altri big della musica italiana, al reality Music Farm, senza mai dimenticare i suoi appuntamenti live, che continuano a condurla in lungo e in largo per il paese. Nel 2013 torna in tv nel cast di Tale e quale show, dove vince il premio dedicato alla “Miglior voce” classificandosi tra i campioni per il torneo successivo. Nel 2018 è ospite fissa nel salotto di Domenica in e pochi mesi dopo è alla conduzione di “Super Music Store”, game show musicale in onda su La 5.

SILVIA SALEMI, “I MIEI FAN HANNO CONTINUATO A SEGUIRMI”

Silvia Salemi questa sera approderà nel cast di Ora o mai più 2 a un anno dalla pubblicazione del suo ultimo album, “23”. In quell’occasione, raggiunta da All Music Italia, ha confermato di voler mettere sempre al centro del suo percorso la qualità, per questo motivo si era “ripromessa di non fare altri dischi”, fino a quando non avrebbe sentito di avere qualcosa di importante da dire. Nonostante i momenti di stop, la Salemi ha potuto contare su un gruppo di fan che non l’ha mai abbandonata: “Hanno continuato a seguirmi, a venire ai live e sono cresciuti con me. Hanno capito che non potevo fare un disco nuovo giusto per farlo, per esserci“. Il parere dei discografici, rivela invece la Salemi, non è fondamentale nel suo percorso: “Faccio musica da quando avevo 18 anni e avevo bisogno di dare del tempo prima alla donna“.

IL MATRIMONIO, LA MATERNITÀ E I TANTI “NO”

Tra un successo e l’altro, Silvia Salemi non ha mai messo in stand by la sua vita privata: si è infatti laureata e, dopo essersi sposata (con Gian Marco Innocenti, ndr), ha messo al mondo due bambine, Sofia, nata nel 2004, e Ludovica, nel 2008. “Quando fai un figlio i primi anni sono fondamentali. Hai messo al mondo uomini o donne del futuro e sai non come saranno di certo ma almeno come vorresti che fossero – racconta la cantante nell’intervista concessa ad All Music Italia – in quegli anni devi esserci, non devi perderti i momenti sennò non prenderanno da te quello che credi gli serva, lo prenderanno da una baby sitter… solo che è quello che crede lei gli serva, non tu!“. La Salemi conferma inoltre di aver rifiutato numerose proposte televisive: “Mi chiamarono dalla Rai offrendomi la conduzione di Domenica In che rifiutai perché non mi sentivo pronta. (…) Mi offrirono anche una fiction ma anche lì, dissi chiaramente che non ero un’attrice ed in quel momento senza una preparazione adeguata non era il caso“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA