Fedez, “Battaglia contro le mie paure”/ “Chiara Ferragni è il meglio di me ma la mia parte oscura…”

Fedez torna ad aprirsi e racconta la sua battaglia contro le paure: “Mi dà il panico il vuoto, volare. Ho l’ansia di poter sparire all’improvviso e di non essere l’altezza.

21.01.2019, agg. il 22.01.2019 alle 12:07 - Matteo Fantozzi
Fedez, "Battaglia contro le mie paure"

Fedez è tornato al centro dell’attenzione e non solo perché tirato in ballo in un presunto tradimento da Fabrizio Corona ma anche perché per lui è arrivato il momento di mettersi a nudo in attesa dell’uscita del suo nuovo disco “Paranoia Airlines”. Paure e fobie sono all’ordine del giorno anche per chi come lui ha tutto ormai. Successo, una moglie splendida e un bambino che ha già conquistato milioni di followers eppure c’è ancora qualcosa che fa paura a Federico Leonardo Lucia ancora di più che a Fedez ed è la sua parte oscura. Il rapper ha già sottolineato più volte che la Ferragni rappresenta la parte più bella di lui ma, come in tutti noi, alberga dentro di lui anche una parte più oscura. Lui stesso, nella lunga intervista a Vanity Fair ha rivelato: “A un certo punto la parte oscura di te diventa preponderante, ed è consigliabile andare da un bravo psicologo/psichiatra. Ne ho cambiati diversi. Questo è uno nuovo, vediamo”. I fan sperano che questa volta sia quella buona ma si chiedono ancora quale possa essere la causa di questo suo malessere. (Hedda Hopper)

“Ho bisogno di Chiara Ferragni per andare avanti”

Fedez torna ad aprirsi e racconta la sua battaglia contro le paure. In un’intervista su Vanity Fair, che uscirà per intero il 23 gennaio prossimo, ha raccontato: “Mi dà il panico il vuoto, volare. Ho l’ansia di poter sparire all’improvviso e di non essere l’altezza. Per qualsiasi motivo ho paura di impazzire e da ipocondriaco ho paura di qualsiasi malattia con tanto di sintomi che vengono fuori veramente. Tra tutte la peggiore è la paura di morire. Sono sintomo degli attacchi di panico di cui ho sofferto e che nei momenti no si fanno ancora sentire”. Ha spiegato di averli curati da dentro, senza l’aiuto farmacologico, imparando piano piano a controllarsi: “A un certo punto la parte oscura di te diventa preponderante ed è consigliabile andare da un bravo psicologo o psichiatra. Io ne ho cambiati diversi“. La cura però ha un nome e un cognome, si chiama Chiara Ferragni sua moglie: “Di lei ho bisogno per andare avanti. Sa godersi ogni momento e spero che per osmosi me lo insegni“.

Fedez, “Battaglie contro le mie paure”: “I lividi fanno quello che sei”

Fedez dimostra di essere quanto più umano possibile, raccontando la battaglia contro le sue paure ai microfoni di Vanity Fair. Il cantante spiega come : “I lividi fanno quello che sei. I miei vengono dalla mancanza di fiducia. Mi apro con pochissimi, non credo nelle persone e mi governa un pregiudizio che alza muri. Manco di empatia e faccio fatica a costruire dei rapporti da potersi considerare solidi”. Sicuramente però Fedez se l’è dovuta vedere anche con chi ha voluto mettergli bastoni tra le ruote e con quelle fake news che in passato hanno rischiato di rigettarlo nell’anonimato: “C’è un’interrogazione parlamentare per guerriglia urbana su Expo, la bufala su un mio arresto per spaccio di cocaina, istituzioni che chiedono venga preso in carico da un esorcista“. Sicuramente l’intervista di Fedez è come sempre intelligente e pronta a far riflettere il pubblico attentamente su argomenti seri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA