Marcella Bella/ Continua la faida con Orietta Berti (Ora o mai più 2019)

- Morgan K. Barraco

Marcella Bella è tornata come coach a Ora o mai più 2019. La cantante accompagna Silvia Salemi nel suo ritorno sul palco.

Marcella Bella
Marcella Bella, Ora o mai più 2019

Marcella Bella ha dovuto accantonare per ora qualsiasi previsione per la sua partecipazione a Ora o mai più 2019. La giudice infatti aveva messo le mani in avanti parlando di un possibile scontro con Donatella Rettore, una delle new entry di quest’anno e dotata di un carattere difficile da gestire. Dalla risposta pronta, molto più di quanto abbia dimostrato Orietta Berti l’anno scorso, che spesso e volentieri si è ritrovata ad avere da ridire con la collega. La Bella sarà rimasta stupita nel vedere che la Rettore l’ha invece osannata rispetto ai colleghi, assegnando alla sua Silvia Salemi addirittura un dieci pieno. La rivalità spesso finita al centro delle riviste di gossip si è spenta tuttavia di fronte alla decisione della Rettore di non affilare le armi. La stessa cosa non si può dire invece per la Berti, che dopo aver sfoderato un 8 di fronte all’esibizione di Vallesi, ha ricordato alla giudice di non intromettersi troppo nel duetto della sua allieva. “Faremo le coriste“, ha risposto Marcella con il sorriso che la contraddistingue e con quella diplomazia che ha messo subito messo a tacere il dente avvelenato della coach rivale.

Per Marcella Bella continua la faida con Orietta Berti

Marcella Bella dovrà affilare le unghie? La seconda puntata di Ora o mai più 2019 potrebbe cambiare le carte in tavola per la giudice siciliana. E non solo perché dovrà riuscire a portare in vetta la sua Silvia Salemi, che in base alla classifica generale è slittata al secondo posto a causa di un voto meno favorevole del pubblico rispetto a quello dei giudici. La Bella si dovrà guardare le spalle infatti dal resto della giuria, pronta a criticarla. E la stessa cantante potrebbe riservare delle sorprese, visto che nella puntata di debutto ha preferito seguire una linea più soft e non sbilanciarsi in modo negativo verso alcun collega o allievo. Peccato che Orietta Berti abbia il sassolino nella scarpa fin dall’anno scorso, quando le due giudici si sono ritrovate a darsi battaglia senza freni. Esiste tuttavia anche una terza possibilità, ovvero che la Bella venga oscurata dalle due personalità più forti presenti in giuria, ovvero Donatella Rettore e Toto Cutugno. Potrebbe quindi scegliere di continuare ad essere di manica larga, preferendo non assegnare alcun punto inferiore al sette e rimanere nell’ombra, per poi rispondere al momento opportuno a chi oserà puntarle il dito contro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA