Antonella Clerici: “per amore, ho messo il lavoro al secondo posto”/ “Vivo in un bosco con Vittorio e Maelle”

- Stella Dibenedetto

Antonella Clerici racconta la sua nuova vita in campagna con il compagno Vittorio Garrone e la figlia Maelle: “il lavoro è al secondo posto”.

Antonella Clerici
Antonella Clerici

Antonella Clerici, per amore del compagno Vittorio Garrone, ha cambiato decisamente vita. La conduttrice ha così lasciato Roma e si è trasferita in campagna dove è tornata alle origini come ha spiegato in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera. “ Io qui sto benissimo. Sono una provinciale e per me vivere qui è un ritorno alle origini. Del resto la tendenza è questa: pian piano in molti lasciano le città e tornano alle campagna. Lo dico spesso ai giovani che per trovare lavoro devono darsi all’agricoltura”, racconta Antonella Clerici che, durante gli anni vissuti a Roma, ha toccato con mano la frenesia della vita in città. Nata e cresciuta in provincia, Antonella Clerici ha deciso di regaare alla figlia Maelle la stessa tranquillità. L’input per cambiare vita è arrivato dalla storia d’amore con Vittorio Garrone. Solcare, creativa, dinamica e piena di energia, la conduttrice racconta di sentirsi perfettamente a suo agio in campagna: “Per un’artista è piu creativo vivere in un posto così. Puoi scrivere, creare, leggere, immaginare, ampliare gli orizzonti. Mi sento in paradiso. Prima o poi vorrò scrivere un romanzo, me lo sento dentro e sento che questo è il posto giusto per farlo. E poi bisogna godersi il proprio tempo. Fare colazione con calma, leggere i giornali.. è tutto più consono all’età”, aggiunge ancora.

ANTONELLA CERICI: “HO MESSO IL LAVORO AL SECONDO POSTO”

Dopo aver lavorato tantissimo ed essere andata in diretta tutti i giorni negli ultimi 18 anni con La prova del cuoco, Antonella Clerici, a 50 anni, ha deciso di mettere in secondo piano il lavoro dando la priorità alla sua vita privata. “Dopo 30 anni in cui vivi in trincea, dopo che ti sei tolta tutte le soddisfazioni del mondo, a un certo punto capisci che esistono delle priorità diverse nella tua vita. Se a questo poi aggiungi che arriva l’incontro fortunato della vita ti rendi conto che è giunto il momento in cui puoi e devi rallentare. Puoi lavorare un po’ meno, vista anche l’età. Dopo i 50 anni vedi le cose in modo diverso” spiega la Clerici che, lavorando di meno, riesce a godersi anche il successo raggiunto in questi anni. La televisione, però, farà sempre parte della sua vita, così come Sanremo che vedrà sicuramente come una normale spettatrice: “Certo che lo guarderò, se no di cosa parli quella settimana? E poi trovo tutti molto bravi: Bisio sanremese è un’ottima idea, la Raffaele una garanzia e Baglioni ha dimostrato di mettere la musica davvero al centro“. E per il suo futuro professionale, la conduttrice ha ormai detto addio agli impegni quotidiani, ma non a quelli settimanali lasciando spazio alle sue colleghe più giovani: “Quando vedo certe mie colleghe giovani nel turbine, capisco che è il loro momento, come un tempo lo è stato per me“, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA