Ivan Iurato al Pressure Test/ Video: maglia contro i vegani fa impazzire il web (Mastercheff All Stars Italia)

Ivan Iurato, concorrente di MasterCheff All Stars Italia, racconta di quando dovette fare un’importante scelta di vita e lavorativa.

03.01.2019, agg. alle 22:46 - Francesco Agostini
Ivan Iurato
Ivan Iurato a MasterChef All Stars

E’ Ivan il sopravvissuto della prima puntata di MasterChef All Stars Italia ma per il concorrente preferito di Joe Bastianich il grembiule per la semifinale è ancora in bilico. Ivan ha infatti fatto fuori Alida Gotti nel testa a testa finale ma è stato escluso dalla prova in esterna e relegato al pressure test che chiuderà la puntata di oggi, quella che precede la semifinale. Nel frattempo Ivan ha già vinto l’oscar dei social, letteralmente in visibilio per la maglietta sfoggiata dal concorrente durante il primo episodio odierno, riportante la scritta: “Dal 1975 combatte contro i vegani”. C’è chi ha commentato:”Comunque Ivan che elimina Alida con la t-shirt “io combatto contro i vegani” ha vinto tutto”; e ancora:”Vogliamo parlare della maglietta di Ivan con scritto “Dal 1975 combatte contro i vegani”? Sto. Male.”. Insomma, Ivan idolo dei telespettatori: ma riuscirà a proseguire la sua corsa a MasterChef All Stars Italia? (agg. di Dario D’Angelo)

IVAN IURATO

Tra i concorrenti di MasterChef All Stars Italia più intraprendenti da un punto di vista culinario il pubblico ha imparato ad amare Ivan Iurato, ragusano dal talento sopraffino. Non è un caso, quindi, che lui sia stato scelto tra i migliori delle passate edizioni  e che adesso continui a stupire giudici dal cuore duro come Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo. A vederlo così, capello alla mohicana e tatuaggi, Ivan Iurato sembrerebbe tutto tranne che un laureato in Scienze Politiche. E invece, a discapito del suo aspetto esteriore piuttosto truce, Ivan Iurato è uno che la testa sui libri ce l’ha messa per davvero e che per diverso tempo è stato in bilico se far fruttare questa laurea o dedicarsi anima e corpo a quello che l’ha reso famoso, ossia la cucina. Ecco cosa ha detto Ivan Iurato in una delle ultime puntate di Masterchef All Stars Italia: “Dopo la prima edizione è stato piuttosto duro perché all’improvviso i riflettori si erano spenti su di me. E’ stato a quel punto che ho dovuto scegliere tra la laurea in Scienze Politiche e la cucina: è stato a quel punto che ho scelto la cucina. Senza rimpianti.

IVAN IURATO, UNO SGUARDO ALLA PASSATA EDIZIONE

Ivan Iurato, oltre che ad essere uno dei cuochi di maggior inventiva e talento all’interno di MasterChef All Stars Italia è anche uno che negli anni ha saputo coprirsi di umiltà e migliorare. E’ stato lui stesso a dare una descrizione vivida di quello che è successo nella passata edizione, quando Ivan Iurato era ancora un’incognita per il variegato mondo della cucina: “In quella edizione arrivai quarto e devo dire che in fin dei conti fu un ottimo risultato a guardarlo oggi. All’epoca ero un cuoco molto naif: tanta inventiva ma poca tecnica. Accanto a me, vicino ai fornelli, avevo altri ragazzi molto più preparati e che avevano una maggiore esperienza nel lavoro. Era chiaro che non avrei mai potuto competere con loro. In definitiva, quindi, quel quarto posto fu un ottimo risultato ed essere stato richiamato a Masterchef All Stars Italia è stato per me un grande onore.” Non male, quindi, per un cuoco avere la giusta dose di umiltà: è quella che ci fa progredire come essere umani e migliorare.

“NON ASSAGGIATE IL MIO PIATTO”

I veri fan di Mastechef ricorderanno senz’altro che Ivan Iurato era entrato nella storia di questo programma con un’uscita bizzarra e sensazionale. Fu il primo a dire ai giudici in modo molto candido di non assaggiare il suo piatto, visto che era consapevole della sua cattiva riuscita. Fu un gesto di rottura ma anche simpatico, che dimostrava la sua corretta capacità di analisi. Della serie, mi umilio da soli prima che siate voi a farlo. E, in fin dei conti, conoscendo la spietatezza di alcuni giudici di MasterChef All Stars Italia (vedi Antonino Cannavacciuolo), non è che avesse proprio tutti i torti, anzi. Ma in questi programmi non si vive di passato ma soprattutto di futuro. Vedremo quindi di cosa sarà capace il nostro Ivan Iurato nelle prossime puntate, dove dovrà vedersela con i migliori concorrenti di tutte le edizioni di Masterchef. Il guanto di sfida è dunque stato lanciato: questa volt la sola umiltà non basterà a farlo arrivare nell’Olimpo dei cuochi nostrani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA