ANNA COSTANZA BALDRY/ Una vita per contrastare la violenza sulle donne (Nuovi Eroi)

- Emanuele Ambrosio

Anna Costanza Baldry è una delle protagoniste della settimana di “Nuovi Eroi”, il programma firmato Stand by me e trasmesso su Rai3

anna costanza baldry nuovi eroi 2019 facebook
Anna Costanza Baldry è morta

Continua la programmazione di “Nuovi Eroi“, il format originale firmato Stand by me trasmesso dal lunedì al venerdì alle ore 20:25 su Rai3. Come sempre al centro del programma le storie straordinarie di cittadini insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tra queste storie straordinarie c’è anche quella di Anna Costanza Baldry, una docente universitaria che lotta da oltre 20 anni contro la violenza sulle donne. La sua storia sarà raccontata durante la puntata di mercoledì 30 gennaio 2019. Anna Costanza Baldry è una professoressa universitaria che ha deciso di dedicare la sua vita allo studio e al contrasto della violenza di genere.

Chi è Anna Costanza Baldry

Anna Costanza Baldry è nata a Londra, ma ha studiato presso l’Università La Sapienza di Roma dove si è laureata con il massimo dei voti in Psicologia. Successivamente ha completato gli studi presso l’Institute of Criminology di Cambridge in Inghilterra perfezionandosi in Criminologia. Nel 2005 arriva alla Seconda Università di Napoli come docente associata e poi successivamente presso l’Università Cattolica Sacro Cuore, Milano. Non solo la carriera università nella cita di Anna Costanza che è una consulente anche per Onu, Osce, Nato occupandosi prettamente di di violenza su donne e minori. Inoltre ha pubblicato una serie di articoli dedicati al tema della violenza sulle donne collaborando anche con Psicologia sociale Italia.

Premiata dal Presidente Sergio Mattarella

Anna Costanza Baldry durante l’Erasmus svolto in Olanda comprende quanto sia importante e fondamentale la ricerca sul campo. Dapprima comincia come volontaria presso alcuni centri antiviolenza e successivamente diventa docente universitaria a Roma. Nonostante l’incarico però Anna continua ad occuparsi in prima versione della violenza sulle donne portando avanti la sua lotta. Una vita interamente dedicata a combattere ogni forma di pregiudizio che circolano sulle donne vittime di violenza, ma anche contro la superficialità con cui ancora oggi la violenza viene considerata e trattata nel nostro Paese. Per il suo impegno continuo e per la sua grande professionalità, Anna Costanza è stata insignita del Merito della Repubblica Italiana. Ecco la motivazione: “Per la professionalità e costanza con cui dedica le sue ricerche e la sua attività al contrasto alla violenza sulle donne”. Anna Costanza Baldry è tra i 18 eroi della vita quotidiana ad aver ricevuto un premio dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un riconoscimento arrivatole nel 2015 dopo vent’anni di lotta ed impegno in prima linea nel contrasto alla violenza sulle donne. La docente e psicologa è impegnata attivamente presso il centro antistalking della Provincia di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA