SANREMO 2019/ Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto al DopoFestival con Rocco Papaleo

Sanremo 2019, ecco tutte le novità della conferenza stampa dalla città dei fiori; nessun ospite internazionale e sull’esclusione di Pierdavide Carone…

09.01.2019, agg. il 11.01.2019 alle 18:10 - Valentina Gambino
Sanremo 2019

Ad affiancare Rocco Papaleo nella conduzione del DopoFestival, saranno Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto. Questa è l’indiscrezione che giunge dal portale di Dagospia, a poche ore di distanza dal presunto scoop di Spy. Ed infatti il settimanale aveva avanzato solo ieri in esclusiva, i nomi di due attrici: Micaela Ramazzotti e Miriam Leone. La Foglietta è tornata di recente in Rai dopo avere recitato nella fiction “La mafia uccide solo d’estate”. Questa per lei, non sarà la sua prima esperienza alla conduzione ed infatti nel 2014, al fianco di Paolo Ruffini aveva condotto i David di Donatello. Melissa invece, nonostante sia stata lanciata negli ultimi anni non è ancora molto conosciuta. La conduttrice proprio lo scorso anno ha già avuto a che fare con il Festival conducendo il Primafestival di Sanremo 2018 al fianco di Sergio Assisi. Impegnata anche con Quelli che il calcio e Radio 2, ha condotto anche la 42esima edizione del Festival Internazionale del Circo di Montecarlo. La 69esima edizione del Festival prenderà il via il prossimo 5 febbraio in diretta su Rai1. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Micaela Ramazzotti e Miriam Leone al DopoFestival?

Il settimanale Spy, nel numero in edicola da domani, venerdì 11 gennaio, ha anticipato il nome delle due possibili conduttrici che potrebbero affiancare Rocco Papaleo nella conduzione del “Dopofestival”. In pole position due protagoniste del cinema italiano: Micaela Ramazzotti e l’ex Miss Italia Miriam Leone. Il settimanale diretto da Massimo Borgnis ha avuto modo anche di anticipare i nomi di alcuni dei superospiti italiani: oltre all’inedito duo formato da Andrea Bocelli e dal figlio Matteo (già annunciato e chiaramente ufficiale), sono pronti nomi illustri come quello di Luciano Ligabue, di Eros Ramazzotti e di Marco Mengoni. Claudio Baglioni punta anche a portare sul palcoscenico del teatro Ariston di Sanremo 2019 l’inedito “superduo” della canzone italiana, formato da Laura Pausini e Biagio Antonacci. La cantante però, ha smentito la sua possibile presenza. “No, io non ci sono… mi sa che è Bufala (non pizza purtroppo)”, ha risposto Laura replicando ad un tweet di Paolo Giordano per poi specificare ulteriormente: “Non sono in Italia quella settimana”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Tra gli ospiti (forse) arriva Fedez

La grande macchina del Festival di Sanremo 2019 è pronta per stupire il pubblico. Claudio Baglioni ha deciso di puntare sulla musica italiana e per questo motivo, quasi sicuramente non ci saranno ospiti internazionali. Tra gli altri potenziali artisti che potrebbero salire sul palcoscenico dell’Ariston, segnaliamo: Marco Mengoni, Laura Pausini in coppia con Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti, Fiorella Mannoia, Ligabue, Raf in coppia con Umberto Tozzi e (forse) Fedez (che potrebbe essere il più atteso visto l’album in uscita tra due settimane). Nel frattempo Claudio Bisio che sarà sul palco con Virginia Raffaele e Claudio Baglioni, in conferenza stampa ha comunicato: “Vi anticipo, quando mi hanno chiamato ho subito detto di sì. Ho spostato altri progetti per essere qui. Quando Baglioni mi ha chiamato ho pensato subito al numero dell’edizione del Festival: 69. E subito mi è venuta in mente Virginia. Sì sì, lo yin e lo yang…”. Poi ha confidato: “Né io né Virginia abbiamo niente da dimostrare. La grande novità è lavorare insieme. Il desiderio è fare gruppo, sul palco, anche con Baglioni se ce lo permetterà”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Sanremo 2019, la macchina del Festival si mette in moto

Sanremo 2019 sta per tornare. A distanza di meno di un mese dal suo inizio, Claudio Baglioni ha inaugurato la classica conferenza stampa della kermesse, ufficializzando la presenza di Claudio Bisio e Virginia Raffaele al suo fianco sul palcoscenico ed anche dal Casinò della città ligure. A partire dal 5 febbraio 2019, si apriranno ufficialmente le porte della 69esima edizione del Festival della musica italiana. Baglioni si dice entusiasta di avere riportato l’attenzione sulle canzoni, già dallo scorso anno. “Non ci sarà l’imbarazzo della graduatoria: era solo un rito feroce, è giusto che tutti arrivino fino in fondo al Festival”, ha immediatamente precisato sulle mancate eliminazioni. Successivamente il direttore artistico ha spiegato la scelta del duetto Bisio-Raffaele cercando di prenderla alla leggera: “Ci volevano due persone che avessero più ironia di me perché lo scorso anno ho finito il serbatoio”. Poi Claudio Fasulo ha confermato ancora una volta, il PrimaFestival che prenderà vita a partire dal prossimo 25 gennaio, con una coppia di conduttori attualmente top secret. Mistero anche sulle due presenze femminili che faranno da spalla a Rocco Papaleo, conduttore del DopoFestival.

Sanremo 2019, tutte le news dalla conferenza stampa

Claudio Baglioni nel corso della conferenza stampa che ha anticipato il Festival di Sanremo 2019, ha confermato l’assenza attuale di ospiti internazionali: “Sto ancora aspettando proposte, ma al momento il Festival si mantiene sulla linea autarchica”, ha riferito. Confermati invece, alcuni importanti ospiti della musica italiana: da Andrea Bocelli in compagnia del figlio, a Giorgia ed Elisa. In tutto, ci saranno due ospiti per ogni serata dello spettacolo. Poi Baglioni, non si è dimenticato di Pierdavide Carone e i Dear Jack, eliminati con il brano “Caramelle”: “Ho cercato di spiegato con un messaggio a Carone, ma è caduto nel vuoto perché forse ha cambiato numero. Non c’è alcuna intenzione censoria: nessuno ha agito per censura. Mi spiace perché Carone lo scorso anno aveva presentato un brano buono che era arrivato in prossimità delle 20 canzoni che poi avremmo scelto. Quest’anno è stata ammessa a più ascolti ma poi non è rientrata nelle 22 (…) Errare è umano, perseverare è artistico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA