Novella Calligaris chi è/ L’ex nuotatrice tra le Olimpiadi del 1972 e la carriera da giornalista (Le ragazze)

L’ex nuotatrice italiana Novella Calligaris ospite della nuova puntata de Le Ragazze, programma condotto da Gloria Guida.

10.02.2019 - Carmine Massimo Balsamo
Novella Calligaris
Novella Calligaris

Ex nuotatrice e stimata giornalista, Novella Calligaris sarà tra le ospiti della puntata di oggi de Le Ragazze, programma condotto da Gloria Guida e in onda in prima serata su Rai Tre. Tra le prime atlete italiane a vincere una medaglia olimpica e a stabilire un primato mondiale, precisamente negli 800 m stile libero, la nuotatrice è nata a Padova ed ha iniziato la sua carriera da giovanissima, ottenendo i primi successi e il primo titolo italiano ad appena 13 anni. Anche grazie a Costantino Dennerlein, la Calligaris è riuscita a battere l’agguerrita concorrenza con un ritmo impressionante di titoli vinti: 10 nel 1969, 13 nel 1970, 14 nel 1971 e nel 1972 e 13 nel 1973.

NOVELLA CALLIGARIS CHI E’? LA CARRIERA

Il primo primato italiano negli 800 m stile libero lo raccoglie nel 1968: a fine carriera lo avrà migliorato per ottanta volte. Con la Nazionale italiano l’esordio risale ancora al 1968, con la convocazione alle Olimpiadi di Città del Messico in cui ha nuotato 200, 400 e 800 m: a soli 14 anni ottiene il record europeo ai campionati italiani estivi, mentre pochi giorni dopo agli Europei di Vienna vince il bronzo nei 400 m e l’argento negli 800 m. Il primato europeo nei 1500 m lo registra a Roma sempre nel 1969. Le prime medaglie olimpiche del nuoto italiano le raccoglie lei ai Giochi Olimpici di Baviera del 1972: un argento e due bronzi. Sulla strage che ha segnato la storia delle Olimpiadi, con l’attacco terroristico dell’organizzazione palestinese Settembre Nero a danno di 11 atleti israeliani, ha recentemente commentato: «Noi non ci eravamo assolutamente resi conto di ciò che stava succedendo perché l’organizzazione è stata molto brava nel celare a noi tutti. Noi ce ne siamo resi conto quando siamo arrivati in Italia, avevo trovato una grandissima folla di giornalisti, dicevo forse sono appunto per i successi ottenuti, invece la prima domanda fu proprio per quello che stava succedendo».

DOPO IL NUOTO, IL GIORNALISMO

Novella Calligaris vince sei ore alla prima coppa latina del 1973, ma il successo più grande arriva a settembre: la nuotatrice padovana riesce a battere il record del mondo negli 800 m stile libero e si assicura la medaglia d’oro. Il suo testimone a livello olimpico verrà raccolto da Federica Pellegrini nel 2004, con la Calligaris che ha continuano a registrare trionfi fino al termine della carriera. Appesa la cuffietta al chiodo, la padovana a ricoperto incarichi nel CONI e in altre federazioni sportive e nel 1986 è stata inserita nella International Swimming Hall of Fame, la Hall of Fame internazionale del nuoto. Il 26 febbraio 2006 è stata portatrice della bandiera olimpica nel corso della Cerimonia di chiusura dei XX Giochi olimpici invernali Torino 2006. Attualmente, dopo l’esordio al Corriere della Sera, fa la giornalista: diverse le sue apparizioni a Rai News per gli eventi sportivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA