Anna Tatangelo contro i giornalisti dopo Sanremo 2019/ “A me non interessa delle pagelline che scrivete voi”

Anna Tatangelo contro i giornalisti dopo Sanremo 2019: “Le pagelle che scrivete voi? Non mi interessano. Ci sono artisti che lavorano ad una canzone e…”.

11.02.2019 - Stella Dibenedetto
Anna Tatangelo a Sanremo 2019
Anna Tatangelo a Sanremo 2019 (LaPresse)

Non solo Ultimo. Anche Anna Tatangelo, dopo il Festival di Sanremo 2019, si scaglia contro i giornalisti. Ospite di Domenica In, la cantante si toglie qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di chi ha sempre considerato la sua musica trash criticando spesso la sua scelta di parlare della sua vita privata. “Sono molto felice perché quest’anno si è parlato solo della mia musica, della mia voce e niente altro. L’affetto lo sento e mi fa stare bene. Finalmente si parla di musica“, ha detto ai microfoni di Mara Venier. Nel corso dell’ospitata, i giornalisti non hanno perso occasione per punzecchiare la compagna di Gigi D’Alessio che, però, ha risposto per le rime portando a casa i complimenti del pubblico. Qualcuno, infatti, cerca di spostare l’argomento sulla vita privata della Tatangelo ricordando all’artista come, in passato, la sua musica sia stata anche considerata trash. “Io vorrei per il mio futuro essere trash come nel mio passato, perché le canzoni che sono state considerate così ora fanno parte del repertorio della musica italiana come Una ragazza di periferia”, replica Anna.

ANNA TATANGELO CONTRO I GIORNALISTI: “LE VOSTRE PAGELLE? NON MI INTERESSANO”

Con il brano “Le nostre anime di notte”, Anna Tatangelo ha conquistato il pubblico, ma non la sala stampa. Tra i giornalisti presenti a Domenica In c’è chi ha esortato la cantante ad accettare anche le critiche. La Tatangelo, però, non ci sta e replica senza peli sulla lingua. “Non ho mai risposto alle critiche generalizzate, ma quando si parla guardandomi negli occhi io rispondo” – afferma la cantante che ricordando le critiche ricevute anche per aver dedicato delle parole d’amore al compagno Gigi D’Alessio, aggiunge – “Lorenzo (Jovanotti ndr) ha scritto decine di canzoni dedicate alla moglie, ma nessuno ha mai detto niente. Quando io l’ho fatto c’è stato il putiferio e questo mi fa pensare che c’è una sorta di pregiudizio personale”. Il giornalista replica: “Non capisco perché te la prendi con me oggi, visto che io nelle pagelle del Festival ti ho dato sempre sei. Magari se parli del passato…”. Combattiva e sempre più sicura di sè, Anna Tatangelo chiude la questione portando a casa la vittoria e gli applausi del pubblico: “Gli artisti passano anni a lavorare su un disco, e voi con un solo ascolto, magari all’una di notte fate le pagelle? Ma io neanche le guardo le pagelle. I dischi vanno ascoltanti più volte. C’è gente che ci lavora dieci anni su una canzone e con un ascolto non si può giudicare. Oggi ho preso la mia vita in mano con questo disco perché ho voluto fare una cosa totalmente mia. Per me Sanremo comincia ora”, conclude.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA