Marta Flavi a Vieni da me/ “Dopo un periodo buio sono finalmente felice con il mio fidanzato”

- Stella Dibenedetto

Marta Flavi risponde alle domande al buio di Vieni da me e confessa di essere finalmente felice: “dopo un periodo buio, ho trovato l’amore quando…”.

marta flavi
Marta Flavi

Marta Flavi torna per la terza volta a Vieni da me. Dopo aver ripercorso la sua vita attraverso le canzoni, Marta Flavi, ai microfoni di Caterina Balivo, risponde alle domande al buio. La conduttrice si racconta senza filtri rivelando di essere finalmente felice dopo aver vissuto un momento buio. “Io ho vissuto un periodo buio restando accanto a mia madre che era gravemente malata. Pensavo che non mi sarei mai innamorata, ma vorrei dire a tutte le persone che sono sole di non smettere di sperare perché prima o poi succede un miracolo e si trova l’uomo giusto”, spiega Marta Flavi che è finalmente felice accanto ad un notaio che vive e lavora a Milano – “sono felice anche perché trascorrerò la Pasqua con lui. Aveva degli impegni, ma si è liberato e trascorreremo que giorno insieme”. Un altro periodo difficle della Flavi è stato quello in cui è morto il padre: “per un anno ho finto che fosse ancora qui con me”, spiega la conduttrice che è poi riuscita ad accettare il lutto anche se “è la persona che ho amato più di tutte”.

MARTA FLAVI: “HO RIFATTO IL NASO VENDENDO L’ARGENTERIA DI FAMIGLIA”

A 67 anni portati con orgoglio, Marta Flavi ammette di essersi rifatta solo il naso, ma quando era molto giovane. “Mi sono rifatta il naso cento anni fa. Non ho mai fatto lifting e punturine. Ho rifatto il naso quando avevo 21 anni. Oggi dovrei rifarlo perché ho preso anche una botta, ma preferisco evitare” – spiega la Flavi – “avevo 21 anni e un naso tipo aquila. La mia famiglia non voleva che mi rifacessi il naso. Allora per un anno ho messo da parte la paghetta, ma un giorno mi sono resa conto che non ce l’avrei mai fatta e così ho venduto le zuccheriere d’argento di mia madre per arrivare alla cifra che mi serviva”, ricorda la Flavi che, alla domanda sui motivi per i quali non lavori più, spiega di non ricevere più proposte interessanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA