Serena Rossi è Mia Martini/ Video, nella storia di Mimì vince la superstizione (Io sono Mia)

Serena Rossi, sarà la protagonista del biopic per la TV “Io sono Mia”. L’attrice e cantante, avrà il difficilissimo ruolo di vestire i panni di Mia Martini.

12.02.2019, agg. alle 23:43 - Valentina Gambino
Serena Rossi interpreta Mia Martini

Mia Martini, come tutte le donne, credeva nell’amore. Un amore folle, quell’amore grazie cui tutti i problemi, giudizi e pregiudizi possono svanire. Il suo è stato un amore travolgente, nella vita vera con Ivano Fossati, nella fiction con un fotografo, Andrea. Tutta la storia di Mia Martini viene raccontata attraverso un’intervista e termina con quell’incredibile esibizione del Sanremo 89 di “Almeno tu nell’universo” dove non vinse, ma ottenne il premio della critica. La storia di Mimì è la storia di una donna coraggiosa, una donna che ha lottato per riprendere in mano il successo che meritava per essere stata una delle voci più importanti della musica italiana, ma che pregiudizi e superstizione hanno devastato. “Io sono Mia” termina proprio con quell’interpretazione sul palco dell’Ariston, una scena che chiude il film in modo davvero emozionante. (Agg. Camilla Catalano)

La vita di Mimì attraverso un’intervista a Sanremo

“Io sono Mia” è la storia di Mimì attraverso le sue celebri canzoni. Mia Martini nasce dopo l’incontro con Alberigo Crocetta che porta la cantante a interpretare come primo brano “Padre davvero”, una canzone che le costò il rapporto con il papà Giuseppe. Serena Rossi interpreta una magnifica Mia Martini. Nei movimenti, nello sguardo, nella malinconia, nei momenti di riflessione. La pellicola è un racconto della stessa Mimì, dai suoi esordi attraverso un’intervista rilasciata durante il Sanremo 1989, un’intervista che mai avrebbe voluto rilasciare, ma indispensabile per la sua carriera, per essere tornata nel panorama musicale dopo sei anni di lontananza. Essenziale per la storia di Mia Martini e per le sue canzoni è Franco Califano che per lei scrisse “Minuetto”. La canzone decise di inviarla a Mimì in una lettera che accompagnava dei fiori. E proprio cantando quel brano, Mimì, nella pellicola, incontra un uomo, Andrea. Quello che tra i due si instaura nel film è ispirato alla storia d’amore con Ivano Fossati. (Agg. Camilla Catalano)

“Dopo il film credo di appartenerle”

Una giornata piena di impegni quella di Serena Rossi che oggi si è divisa tra gli studi della Rai per promuovere la messa in onda di “Io sono Mia”. Dopo aver partecipato a La vita in Diretta, Serena Rossi si è spostata nella redazione del TG1 dove ha raccontato qualche piccola anticipazione della pellicola. Dopo una magnifica interpretazione sul palco dell’Ariston e i grandi e importanti apprezzamenti di Loredana Bertè, è il momento del pubblico da casa per dare una valutazione riguardo l’interpretazione dell’attrice che ormai sembra aver intessuto un legame indissolubile con Mimì. “Interpretarla è stato un regalo – ha raccontato – penso di appartenerle. È stata una grandissima artista, una delle interpreti più grandi nella storia della musica italiana. Una donna straordinaria che nonostante tutte le difficoltà ha imparato ad amarsi”. (Agg. Camilla Catalano)

Loredana: “Lei è una bomba!”

Serena Rossi torna nel salotto de La Vita in Diretta e nella puntata di questo pomeriggio l’attrice, che stasera tornerà protagonista su Rai 1 con la fiction “Io sono mia”, un biopic ideato per la televisione e dedicato alla carismatica e dolente figura di Mia Martini. E la 33enne interprete e cantante napoletana ha parlato con Francesca Fialdini non solo della “genesi” sulle scene della sua versione della storica cantautrice ma ha anche accennato a interpretare alcuni pezzi e svelando dettagli delle riprese. E dopo aver spiegato di come la stessa sorella di “Mimì”, Loredana Bertè, le abbia fatto i complimenti per la sua interpretazione e per averne colto alcuni aspetti particolari, la Fialdini lancia un servizio realizzato alcuni giorni fa in quel di Sanremo in cui la Bertè, tra le protagoniste dell’ultimo Festival, parla in termini lusinghieri sulla fiction dedicata a Mimì: “La fiction è fatta in maniera superlativa e Serena Rossi è proprio una bomba!” è l’incoronazione ufficiale per l’attrice, spiegando anche che la sorella è sempre nel suo cuore. (agg. di R. G. Flore)

La fiction “Io sono Mia”

Serena Rossi, sarà la protagonista assoluta del biopic per la TV dal titolo “Io sono Mia”. L’attrice e cantante, avrà il difficilissimo ruolo di vestire i panni di Mia Martini, la grandissima interprete della musica, scomparsa prematuramente dopo che sulla sua carriera si è abbattuta la terribile quanto ignorante diceria che portasse sfortuna. La Rossi, pienamente consapevole del suo compito, ha voluto interpretare la Martini, senza imitarla. “Io sono Mia è uno slogan che secondo me dovremmo tutti adottare – esordisce Serena Rossi – una dichiarazione d’amore per sé stessi. Lei ha vissuto una vita meravigliosa, una vita pazzesca, grandi momenti di dolore, di difficoltà, di emarginazione ingiustificata, di fatica, di amori tormentati, di grandi amicizie, di famiglia che faceva un po’ fatica a stare insieme… Era una donna che amava tanto, che si dava e non si risparmiava mai. Lei cantava sempre dal vivo ed era tutto proiettato verso la sua arte”.

Serena Rossi è Mia Martini

Per Serena Rossi interpretare Mia Martini è stato un grande insegnamento. “Amore e dignità per sé stessi, io spero che questo venga fuori”. L’attrice racconta di avere affrontato un lungo percorso di preparazione e ricerca. “Ho interpretato brani estremamente complicati, affrontando questo lavoro con amore e rispetto, sempre pensando di non volere fare una imitazione. Era impossibile e riduttivo. Io non volevo imitarla, volevo acchiappare la sua anima, cercare di capire cosa la rendeva felice. Ho cercato di evocarla il più possibile e di darle un pezzetto della mia anima”. Loredana Bertè ha collaborato alla sceneggiatura: “Ci siamo scritte sui social, lei mi ha fatto i complimenti dopo aver visto il film”. “Secondo me il pubblico che vedrà Io sono Mia, vedrà una dichiarazione d’amore nei suoi confronti, e ripercorrerà le tappe più importanti della sua carriera, gioirà con lei, soffrirà con lei, e alla fine penserà che siamo stati tutti ingiusti nei suoi confronti. Spero ci sia un minimo di riscatto”.

Il cast di “Io sono Mia” oltre Serena Rossi

Serena Rossi inoltre, spera che chi non conosce il talento di Mia Martini, possa imparare a conoscerla da stasera, dopo la messa in onda di “Io sono Mia”, trasmesso nella prima serata della rete ammiraglia di Casa Rai. “Spero che i ragazzi più giovani possano scoprire una grandissima interprete e una donna con un cuore enorme”. “E’ sempre stata una donna anticonvenzionale – continua l’attrice intervistata da Vanity Fairin un ambiente estremamente maschilista. È stata messa da parte ingiustamente, ci lascia e ci insegna una grandissima dignità. Lei ha preferito ritirarsi in silenzio facendo quello che le piaceva fare: era la musica. Tutto il resto non le importava”. Il biopic è stato diretto da Riccardo Donna ed è stato proiettato al cinema, dal 14 al 16 gennaio 2019 e stasera arriva anche in televisione. Insieme a Serena Rossi, troviamo nel cast anche: Maurizio Lastrico, Lucia Mascino, Dajana Roncione, Edoardo Pesce, Antonio Gerardi, Nina Torresi, Daniele Mariani, Francesca Turrini, Fabrizio Coniglio, Gioia Spaziani e Duccio Camerini.

Video, il trailer del film “Io sono mia”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA