Justin Bieber sta male/ Depressione e Xanax: “Si sta facendo aiutare…”

- Valentina Gambino

Justin Bieber sta male. A quanto pare il famosissimo cantante non sta attraversando affatto un periodo semplice per colpa della depressione.

justin bieber sta male
Justin Bieber soffre di depressione

Justin Bieber sta male. A quanto pare il famosissimo cantante non sta attraversando affatto un periodo semplice per colpa della depressione. Secondo People la popstar canadese dovrebbe essere attualmente in cura a causa di una crisi legata ad un periodo di sconforto ed i suoi problemi nel gestire la sua grande fama. “Justin Bieber sta attraversando un momento brutto, ma sta ricevendo l’aiuto di cui ha bisogno. La popstar sta affrontando una crisi. Questo è quello che ci dicono le nostre fonti: “Justin sembra giù, è stanco”, scrivono sul magazine. Per fortuna, le difficoltà dell’artista di fama mondiale non sarebbero legate al recente matrimonio con Hailey Baldwin. Questo momento di crisi e sconforto infatti, non avrebbe niente a che vedere con la moglie “è molto felice di essere sposato con lei”, si legge ancora. Bieber però, proprio in questo momento starebbe lottando con la sua mente, nonostante stia avendo il giusto aiuto da parte dei medici, per merito di una terapia farmacologica.

Justin Bieber soffre di depressione: il passato con lo Xanax

Una seconda fonte molto vicina a Justin Bieber, ha confermato in queste ore che il cantante si starebbe facendo aiutare per risolvere quanto prima la sua depressione. Colui che rappresenta il cantante invece, ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione in merito. Una terza fonte, parla di problematiche legate al suo successo: “Avere questa enorme fama lo ha completamente cambiato. Ha avuto accesso a qualsiasi cosa e tutto ed è stato circondato da persone che gli dicevano sempre di sì. È emotivo e lotta molto i problemi della fama, ogni sua mossa è seguita e lui è perseguitato dai fan, ha sempre le telecamere sul suo volto. Adesso non sta bene e si sente instabile”. Proprio il cantante, ha svelato in prima persona il suo malessere, recentemente intervistato da Vogue: “Nel 2017, durante il Purpose Tour, ero davvero depresso: ne ho parlato poco e sto ancora elaborato tante cose che ho taciuto”. “La sua battaglia continua, non è semplice”, ha rivelato una fonte al sito E! News. “Però sta facendo di tutto per superarla, cercando il sostegno delle persone a lui più vicine”. Proprio Justin, ha confessato di avere usato lo Xanax nel 2013: “Lo prendevo perché mi vergognavo tanto di quel che facevo, usavo i farmaci per mettere una specie di schermo alla coscienza. Addirittura ci sono state notti in cui la security, mentre dormivo, veniva a controllare che respirassi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA