ELENA SANTARELLI PIANGE A LA VITA IN DIRETTA/ Ho ancora paura per mio figlio Giacomo

- Silvana Palazzo

Elena Santarelli a La Vita in Diretta per raccontare il dramma di suo figlio, Giacomo Corradi, che combatte contro un tumore cerebrale

elena santarelli vita diretta
Elena Santarelli a La Vita in Diretta

Momenti di commozione per Elena Santarelli a La Vita in Diretta. Le è scappata qualche lacrima durante il racconto della battaglia contro il tumore cerebrale che ha colpito Giacomo. «Scusatemi ma, anche se è una frase banale, i bambini non dovrebbero vivere tutto questo». La showgirl ha confessato di avere ancora paura per le condizioni di suo figlio: «Prima era gigantesca, ma c’è ancora. Ho capito che dovevo attivarmi anche a livello sociale per aiutare chi conduce la stessa battaglia. E ora sono madrina del progetto Heal». Elena Santarelli ha parlato anche del lavoro dei medici: «Non è facile nemmeno per i dottori, che devono guardare una risonanza e annunciare la diagnosi alle famiglie. Fanno un lavoro straordinario». Ma non è facile neppure per lei tornare a casa dopo una giornata trascorsa vedendo la sofferenza di tanti bambini. «Io e mio marito ci sentivamo persi. Ho incrociato lo sguardo di una mamma, diventata poi una carissima amica, che è rimasto impresso nel mio cuore». Ma Elena Santarelli resta ottimista: «Spero di essere testimone di un risultato di guarigione». (agg. di Silvana Palazzo)

ELENA SANTARELLI E IL TUMORE DEL FIGLIO GIACOMO

Elena Santarelli ospite de “La Vita in Diretta” per raccontare la battaglia di suo figlio, Giacomo Corradi, contro il cancro. Tutt’altro che casuale la presenza oggi della showgirl, visto che è la Giornata internazionale contro il cancro infantile (ICCD). Ne ha parlato anche su Instagram: «È un onore per me essere la madrina del progetto Heal, una onlus che con gentilezza e coraggio ogni giorno opera nel settore della ricerca sui tumori cerebrali in età pediatrica, se volete potete visitare il sito e scoprire tutte le iniziative. La ricerca ha sempre bisogno di noi». Recentemente è stata protagonista di uno sfogo in un altro programma Rai, “ItaliaSì”. Elena Santarelli si è scagliata contro gli haters che da tempo l’hanno presa di mira su Instagram. Come se non bastasse la lotta contro il tumore cerebrale che è stato diagnosticato al figlio, la showgirl deve fare i conti con l’ignoranza di alcuni soggetti che non trovano di meglio da fare che criticarla sui social.

“LA DIAGNOSI COME UN PUGNO ALLO STOMACO”

Proprio su Instagram Elena Santarelli nel dicembre 2017 aveva parlato per la prima volta, senza entrare nei dettagli, della malattia del figlio. «Il 30 novembre è come se io e mio marito avessimo ricevuto un pugno nello stomaco senza preavviso, un pugno così forte che ti toglie il respiro e ti gela il corpo all’istante», aveva scritto la moglie di Bernardo Corradi. La modella aveva parlato di «una diagnosi che un genitore non vorrebbe mai sentirsi pronunciare dai medici ma con cui abbiamo dovuto cominciare a farci l’abitudine». Da allora Elena Santarelli ha ricevuto tanti messaggi di solidarietà e sostegno, ma purtroppo anche critiche, soprattutto per la sua scelta di continuare a mostrarsi sempre bellissima e impeccabile, come se questo possa avere qualche significato nella battaglia contro il tumore. «Non dovete giudicare queste situazioni perché sono molto delicate. Dietro un sorriso ci può essere una persona distrutta dentro, ma non è detto che io debba per forza condividere il mio dolore con tutto il mondo esterno», aveva dichiarato a CR4- La Repubblica delle donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA