Laura Chiatti/ “Amo Mal, Marco Bocci me l’ha fatto trovare in giardino” (Domenica in)

- Valentina Gambino

Laura Chiatti ripercorre a Domenica in la sua passione per Mal, i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo e il legame con Marco Bocci

laura chiatti domenica in
Laura Chiatti a Domenica In

Quella di Laura Chiatti per Mal è una passione che ha radici molto profonde; ospite di Domenica in, l’attrice ripercorre quella volta in cui suo marito Marco Bocci, per festeggiare il suo compleanno, le ha organizzato un piccolo concerto a domicilio: “Me l’ha fatto trovare in giardino. Lui da maggio ha iniziato a dirmi ‘che regalo che ti ho fatto’, Siccome per Natale mi regalò un telescopio […] ho detto: ‘speriamo che questo regalo sia migliore’. […] La sera mi ha portato a cena fuori, perché Mal doveva prepararsi, era a casa mia, doveva farsi la doccia. Marco […] per temporeggiare mi ha portato a cena fuori […] quando sono arrivata a casa ho visto tutte queste luci fuori […] avvicinandomi ho visto una testa imbiancata, Mal, e ho detto: “Non ci posso credere, Mal in giardino!’. E lui cantava già. C’erano le zie, i vicini…”. Nello studio di Mara Venier l’attrice ripercorre inoltre la sua infanzia, quando, a dispetto della sua bravura, non avrebbe mai immaginato di poter sfondare nel mondo del cinema: “Non l’avrei mai pensato – ricorda la Chiatti – ero una bimba con molte attitudini ma poche ambizioni […] Non avrei mai pensato di poterlo fare seriamente. Sono estroversa, ma in realtà sono molto timida. Quando ho cominciato a fare concorsi canori, a casa era tutto perfetto, ma sul palco diventavo afona, la voce spariva”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“Vorrei un altro figlio, ma Marco Bocci è…”

Laura Chiatti si è raccontata a cuore aperto durante l’ultima puntata di Verissimo, il rotocalco televisivo condotto con successo da Silvia Toffanin su Canale 5. L’attrice italiana, in questi giorni nelle sale cinematografiche con il film musical “Un’avventura” ha parlato della sua vita privata. In particolare della malattia del marito di Marco Bocci, ma anche di quella della madre. Il 2018 è stato un anno difficile per l’attrice, che si è ritrovata a dover affrontare nel giro di pochi mesi dei momenti davvero difficili. Per fortuna poi le cose si sono risolte nel migliori dei modi per la Chiatti che oggi sogna un fratellino o una sorellina per Pablo ed Enea. “Non dico cinque, ma io sarei voluta arrivare almeno tre figli ma Marco per ora è irremovibile. Avere già due figli non è facile, è un grande impegnoha confidato la Chiatti a Silvia Toffanin. “Devo dire che da una parte lo capisco perché per ora i nostri sono talmente piccoli che per seguirli bene, per stare molto con loro bisogna anche fare dei piccoli sacrifici” ha proseguito poi l’attrice che non nasconde: “Nella vita mai dire mai, adesso sicuramente no, ma magari tra un paio d’anni potrei fargli cambiare idea. Marco è un bravo papà, quando passa due giorni con loro è completamente alienato”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

“Sono diventata ipocondriaca”

Non trattiene le lacrime Laura Chiatti nel ripercorrere l’ultimo anno e mezzo vissuto. L’attrice ammette di aver dovuto affrontare cose non bellissime, prima con il problema di salute del marito Marco Bocci e poi con quello della madre al punto che, oggi, anche un banale mal di pancia le provoca preoccupazione. “Prima ero l’anti ipocondriaca, ma ora appena ho un mal di stomaco penso al peggio”, ha detto l’attrice ai microfoni di Silvia Toffanin. Non solo vita privata nell’intervista concessa a Verissimo. La Chiatti ha anche presentato il film “Un’avventura” di cui è protagonista insieme a Michele Riondino: “Laura ha anche presentato il suo prossimo film “Un’avventura”: “È la storia di due ragazzi di provincia. Quando lei parte per girare il mondo, lui ne rimane comunque innamorato; ma quando lei torna al paese, si rende conto di essere completamente cambiata”, conclude (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

“Ho vissuto un anno e mezzo complicato”

Bellissima e in splendida forma, Laura Chiatti torna a Verissimo a distanza di due anni per raccontare l’ultimo, difficile periodo. “Al primo posto c’è sempre la famiglia. Ho avuto un anno e mezzo un po’ caotico. Marco ha avuto questo problema di salute che si è risolto bene per fortuna. Dopo un mese anche la mia mamma è stata male. In quel periodo stavo lavorando e ho fermato tutto fino a quando non mi hanno detto che non si sarebbe ripresa. Ora sta bene. Lei è forte come un leone come lo è Marco. Loro sono forti, energici, guardano sempre il bicchiere mezzo pieno mentre io sono il contrario. Pensi sempre che le cose brutte accadano sempre agli altri e, invece…”. Per crescere i figli e non affidarli a nessuno, Laura Chiatti ha messo da parte il suo lavoro dichiarando più volte di voler fare la mamma a tempo pieno, ma ora è ancora così? “Adesso Enea ha 4 anni e Pablo 2 anni e mezzo. Mi piace moltissimo fare la mamma a tempo pieno, però, ogni tanto è anche bello lavorare perché quando hai dei figli così piccoli, lavorare ti permette a livello fisico di riposarti” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

“Per mio marito Marco Bocci ho rinunciato ad un film”

Laura Chiatti dal 14 febbraio 2019 è la protagonista di “Un’avventura”, il film uscito in tutte le sale italiane in compagnia di Michele Riondino. Nel ruolo inedito che la vede oltre che recitare anche cantare e ballare, l’attrice bionda racconterà le prime emozioni a Verissimo, con Silvia Toffanin. Il personaggio dell’attrice umbra, rimarcando propri le canzoni di Lucio Battisti, si chiama Francesca ed è “una ragazza dalle bionde trecce, gli occhi azzurri e poi…”, ironizza l’attrice citando La canzone del sole. Attraverso Bestmovie.it, si leggono le sue recenti dichiarazioni sulla pellicola cinematografica: “La proposta di fare questo film per me è stata fin da subito attraente. In teatro non me la sono mai sentita di fare un musical e dunque è stato bello pensare di proiettare questo sogno al cinema. I riferimenti ovviamente sono La La Land e Chicago e se pensi a quelli ti scoraggi, pensi di non essere all’altezza. Ma la componente musical di Un’avventura per fortuna non è visionaria, ma realistica”.

Laura Chiatti, Marco Bocci e quella frase di Ayrton Senna

Proprio in merito alla sua carriera di attrice, Laura Chiatti di recente ha anche rinunciato ad un film per amore di Marco Bocci. Ed infatti, la scorsa primavera l’attore è stato colpito da un herpes che si è esteso al cervello ed è stato ricoverato d’urgenza in ospedale. La moglie è stata al suo fianco giorno e notte, rinunciando anche ad un progetto importante. “Gli ho detto ‘Ti prometto che tutte le notti sarò qui’. Dovevo girare un film, e nonostante Marco mi dicesse di non rinunciare, ho deciso di annullarlo. Non me la sentivo, volevo stare con mio marito”, ha raccontato intervistata tra le pagine del settimanale Grazia. “Quel giorno, tornando a casa, su Explora mi è comparsa una frase di Ayrton Senna: ‘Non esiste curva che non si possa superare’. Una specie di frase mistica per me. Gliel’ho scritta sull’armadietto dell’ospedale”, ha aggiunto la Chiatti. Questa brutta situazione, è stata affrontata da lei con coraggio e determinazione: “È successa una cosa strana: come se qualcuno mi avesse preso il corpo e mi avesse detto: ‘Siediti, ci penso io”. Per ascoltare l’intervista per intero, non perdetevi il nuovo appuntamento con Verissimo in onda oggi, sabato 16 febbraio 2019, su Canale 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA