Sanremo Young 2019/ Urla e fischi, Antonella Clerici: “perché capita sempre a me?”

- Bruno Zampetti

La prima puntata di Sanremo Young 2019 è stata all’insegna delle sfide dirette. Saltata l’ospitata di Mahmood bloccato dalla febbre

Grande successo per la prima puntata di Sanremo Young 2019, il talent show condotto da Antonella Clerici in prima serata su Rai1. Con il 16% di share, la Clerici ha portato a casa un ottimo risultato considerando la controprogrammazione di Uomini e Donne – La scelta su Canale 5. Durante la prima puntata però non sono mancate le polemiche durante la kermesse canora di giovani talenti; in particolare durante la performance di Eden e Maria Grazia Aschei, il pubblico del Teatro Ariston si è espresso con fischi e urla. I due giovani cantanti, infatti, hanno conquistato il pubblico dell’Ariston sulle note de “Il mare calmo della sere”, un vecchio successo di Andrea Bocelli. Una standing ovation condivisa anche dai giurati che hanno richiesto l’ingresso di entrambi i cantanti. La Clerici ha provato a far entrare nel programma entrambi i cantanti, ma la sua richiesta non è stata accolta dagli autori del programma. Allora Antonellina ha detto: “Ma perché capita sempre a me? A Sanremo con l’orchestra che lancia gli spartiti e adesso” ricordando quanto successo a Sanremo 2010 quando l’orchestra si ribellò per l’esclusione di Malika Ayane. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

SANREMO YOUNG CONTRO C’E’ POSTA PER TE

Sanremo Young è riuscito nell’impresa o si è scontrato, male, contro il colosso Maria De Filippi? I due programmi hanno ottenuto il 16% di share, spettatore in più o in meno, ma chi ha vinto davvero? Antonella Clerici risponde e reagisce con eleganza al risultato senza gioire per una manciata di spettatori in più sui social ma senza lasciar pensare ad una sconfitta per lei nonostante il fatto che ci sia un calo di 4 punti rispetto alla scorsa edizione. Proprio poco fa, sui social, pubblicando una foto della serata (che potete vedere cliccando qui) ha scritto: “Grazie x la bella serata in vs compagnia mi sono divertita tanto”. Sembra proprio che la missione sia compiuta e che la Clerici sia già pronta a mettere insieme la scaletta della prossima serata in onda venerdì prossimo ancora una volta contro lo speciale La Scelta di Uomini e donne con protagonista Lorenzo Riccardi. Il risultato sarà uguale? (Hedda Hopper)

GLI ASCOLTI DELLA PRIMA PUNTATA

Se sui social gli occhi e le dita erano tutti dedicati a Maria De Filippi e allo speciale Uomini e donne La Scelta con protagonista Teresa Langella, poco fa gli ascolti hanno rivelato un testa a testa che fa tutti felici. La sanguinaria è riuscita a tenere testa alla Clerici e la macchina di Sanremo Young e viceversa, quest’ultima, non è stata battuta dalla De Filippi. Tutti felici e primo venerdì testa a testa per le due signore della tv e palla al centro, almeno per quel che riguarda gli ascolti. Non sappiamo chi delle due stia gongolando di più ma il risultato è Sanremo Young con 3.623.000 spettatori pari al 16.18% di share e l’esordio di Speciale Uomini e Donne – La Scelta con 3.402.000 spettatori pari al 16.72% di share. Infine, se proprio dobbiamo dirla tutta, Antonella Clerici e Sanremo Young hanno perso quasi 4 punti percentuali rispetto all’edizione dello scorso anno, solo una coincidenza o opera di Maria De Filippi? Le malelingue puntano tutto sulla conduttrice di Canale 5 che questa sera si prepara a fare lo stesso con C’è Posta per Te. (Hedda Hopper)

BELEN E MAHMOOD PROTAGONISTI

Non un inizio semplice per Antonella Clerici alla guida di Sanremo Young 2019. La prima puntata, infatti, ha riservato numerose sorprese alla conduttrice che ha dovuto gestire da una parte l’assenza del vincitore del Festival di Sanremo 2019, Mahmood, messo ko dall’influenza, e dall’altra l’energia di Belen Rodriguez che, oltre ad aver attirato le attenzioni del pubblico con a sua bellezza, ha anche conquistato la scena con la sua ironia. Dopo aver annunciato il forfait di Mahmood che, si spera, possa partecipare ad una delle prossime serate di Sanremo Young, Antonela Clerici ha interagito con i giurati tra i quali spicca proprio la Rodriguez. Innamorata della musica, Belen non ha nascosto anche l’amore che nutre per i giovanissimi interagendo molto con loro. Quando sul palco si è presentata Teca, Belen le ha posto qualche domanda. “Ho due fratelli che si chiamano Gioele e Santiago”, ha detto la giovane cantante sottolineando la passione dei genitori per i nomi particolari. “Quanti anni ha?”, ha chiesto la Rodriguez. “Due”, ha risposto Tecla. “Mi hanno copiato”, ha ironizzato Belen sottolineando l’età del figlio Santiago che ad aprile compirà sei anni (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA SCELTA TRA EDEN E MARIA GRAZIA

La prima puntata di Sanremo Young 2019 è stata all’insegna delle sfide dirette tra i venti concorrenti in modo da determinare subito quali fossero i dieci a proseguire il cammino nel programma condotto da Antonella Clerici. Saltata l’ospitata di Mahmood, bloccato dalla febbre, ha avuto ancora più spazio John Travolta. La serata è stata animata dalla protesta della giuria al momento di fare una scelta tra Eden e Maria Grazia Aschei, due ragazzi con una buona preparazione anche nella lirica, visto che si sono misurati con “Il mare calmo della sera”, la canzone di Andrea Bocelli. I giurati avrebbero voluto far passare entrambi e hanno quindi determinato un pareggio nei voti che ha costretto il maestro Diego Bassi, direttore dell’orchestra, a scegliere chi eliminare. Purtroppo per lei, è stata Maria Grazia a uscire di scena. Solo in un altro caso si è vista comunque una sfida maschio contro femmina. In ogni caso tra i concorrenti passati c’è perfetta parità di genere: 5 ragazzi e 5 ragazze.

SANREMO YOUNG 2019: I CONCORRENTI ELIMINATI E QUALIFICATI

La settimana prossima ritroveremo quindi Beatrice Zoco, Clara Palmeri, Antonio Vaglica, Maxi Urban, Giovanna Camastra, Kimono, Giuseppe Ciccarese, Eden, Luigi Cascio e Tecla Insolia. Sono stati invece eliminati subito in questa prima puntata Ilenia Cafagno, Laura, Marco Vinci, Michele Braganti, Giovanna Perna, Aurora, Leo Cabid, Maria Grazia Aschei, Halien e Leo Bono. Ci sembra che la giuria si sia comportata piuttosto bene e che anche Antonella Clerici abbia cercato di tenere un buon ritmo di modo da contenere i tempi della messa in onda. Certo non si può dire che abbia spiccato di originalità nell’intervistare John Travolta mostrando quasi sempre le immagini relative al film La febbre del sabato sera, ma tutto sommato non se l’è cavata male. Tante invece le emozioni tra i ragazzi in gara: si sono viste non poche lacrime sui loro occhi, come pure su quelli del maestro Diego Bassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA