Il collegio 2019/ Ginevra si ritira, la rivincita di Beatrice (Seconda puntata)

- Stella Dibenedetto

Il collegio 3, cos’è successo nella seconda puntatadel 19 febbraio? Beatrice Cossu resta nell’istituto e si piazza tra i migliori della classe, Ginevra Pirola si ritira.

il collegio anticipazioni
Il Collegio

La seconda puntata de Il Collegio non ha deluso le aspettative del pubblico. Sono stati tanti i momenti che hanno scandito le giornate degli studenti che, dopo aver digerito le regole imposte dal corpo docenti, stanno cercando di abituarsi alla nuova realtà senza rinunciare alla propria personalità. Chi, tuttavia, non è riuscita ad adattarsi è Ginevra Pirola che, dopo aver resistito e cercato di farsi forza, sentendo la nostalgia della sua vita, ha deciso di lasciare l’istituto e ritirarsi. Chi, invece, ha dimostrato grande carattere è sicuramente Beatrice Cossu. La 16enne, dopo aver rischiato l’espulsione, è stata graziata restando così nel collegio ed è riuscita anche a conquistare la fiducia dei professori risultando tra i migliori della classe. Un ottimo risultato per la Cossu che, da un lato sta riscuotendo le simpatie del pubblico e, dall’altro, non è riuscita ad entrare nelle grazie di tutti i compagni (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

BEATRICE COSSU TRA I MIGLIORI

“Signori collegiali, siamo arrivati al termine di una settimana molto intensa.” esordisce così il preside de Il Collegio 3 alla fine di questa seconda puntata. C’è, infatti, il consueto discorso di fine settimana, durante il quale arriva un nuovo provvedimento disciplinare. “I professori mi hanno riferito del vostro rendimento a fasi alterne” ammette il preside, che fa i nomi dei primi della classe, tra i quali spicca quello di Beatrice Cossi. Tra i peggiori, invece, ci sono Carbotti e il nuovo arrivato Cobelli. Ma ecco il momento del provvedimento disciplinare de “La banda del pelo”, come li ha appellati il preside. “I capelli non si tagliano e non ci si comporta in maniera indecente in questo collegio” sbotta, facendo i nomi dei quattro responsabili, che sono De Chiara, Caviglia, Evan Nestola e Gambuzza. Ma se Caviglia e Gambuzza si salvano da provvedimenti disciplinari, lo stesso non accade per gli altri due. “Entrambi avete macchiato l’immagine di questo collegio, per questo mi vedo costretto a prendere un provvedimento esemplare”. Verranno espulsi? Lo scopriremo nella prossima puntata. (Aggiornamento di Anna Montesano)

DUE NUOVI COLLEGIALI

Tante cose stanno accadendo nella nuova puntata de Il Collegio 2019. I ragazzi hanno avuto occasione di fare una piacevole escursione sul lago e, mentre tutti erano immersi nella natura, nel Collegio facevano il loro test di ammissione due nuovi candidati. Stiamo parlando del 17enne Luca Cobelli e della 14enne Alice De Bortoli, che il preside ha deciso di accettare nel Collegio. Il loro ingresso ha scatenato subito nuove dinamiche: se Luca è stato apprezzato da tutte le ragazze, Alice ha fatto innamorare il gruppo dei maschietti ma non quello delle ragazze (almeno non tutte). Siamo però solo all’inizio, scopriremo infatti nelle prossime puntate se la popolare Alice riuscirà a conquistarsi il favore del gruppo delle ragazze. Intanto nuovi provvedimenti disciplinari sono in arrivo per i ragazzi…(Aggiornamento di Anna Montesano)

UN’ESCURSIONE PER GLI ALLIEVI

La nuova puntata de Il Collegio 3 ha inizio con il discorso consueto del preside agli allievi: “Sta per iniziare una nuova settimana e io vorrei augurarmi che significasse l’impegno per uno studio più attento con risultati migliori rispetto alla prima settimana. Lo spererei anche nel comportamento” Non manca il riferimento al cellulare rubato da Beatrice Cossu, la cui sorte verrà svelata nel corso della puntata ma non subito. Intanto, è sempre il preside ad annunciare l’arrivo di un ex allievo, che si è distinto al Collegio: Zamparini. Dopo un discorso di incoraggiamento del ragazzo, il preside riprende la parola e annuncia che per gli allievi è in arrivo una bella notizia: ci sarà nelle prossime ore un’escursione alla quale parteciperanno tutti. Cosa accadrà adesso? (Aggiornamento di Anna Montesano)

BEATRICE COSSU NEI GUAI

Il Collegio 3 ha già trovato le sue protagoniste femminili. La prima è sicuramente Beatrice che, questa sera, potrebbe già fare le valigie per essere stata beccata, nella prima puntata, con il cellulare. Le altre protagoniste che hanno conquistato il pubblico sono le gemelle Cora e Marilù che si sono scontrate dando modo agli altri allievi di sparlare del loro rapporto. Tre ragazze molto diverse che, tuttavia, sono già riuscite a conquistare l’affetto dei telespettatori che si augurano di vederle anche nelle successive puntate de Il collegio. Tra le tre ragazze, però,  Beatrice e Cora potrebbero essere le destinatarie delle punizioni decise dal preside per il non rispetto delle regole durante la gita fuori porta al lago, organizzata per motivi didattici. La loro avventura nel collegio, dunque, durerà poco? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ESPULSIONI, PUNIZIONI E GITE FUORI PORTA

Espulsioni, punizioni e gite fuori porta sono gli ingredienti della seconda puntata de Il collegio 3. Dopo la presentazione degli allievi della classe e delle prime lezioni, Il collegio, oggi, entra nel vivo con interrogazioni, esami, ma anche discussioni e primi amori. Gli allievi, tra una lezione di algebra e una poesia di Leopardi, si conoscono sempre più a fondo dando vita alle prime simpatie, ma anche alle inevitabili antipatie. Il clima più ostico è quello che si respira tra le allieve, tutte dotate di un bel caratterino. Dopo aver fatto i conti con la rigida disciplina del collegio, gli studenti riusciranno a sopravvivere anche alle durissime lezioni e alle varie punizioni? Lo scopriremo questa sera dalla voce narrante di Giancarlo Magalli (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL RITORNO DI UN EX STUDENTE

Nella seconda puntata de Il Collegio 3, la classe riceverà un ospite. Nel collegio, infatti, tornerà un ex studente per un discorso d’incoraggiamento. Gli allievi, infatti, stanno facendo fatica ad accettare le regole imposte dal corpo docenti e le parole dell’ex studente potrebbero servire ad aiutarli. Tuttavia, già durante la gita al lago, gli studenti più ribelli dimostreranno di non aver capito la lezione. Durante l’escursione, infatti, alcuni allievi decideranno di divertirsi con un diversivo particolare che li metterà seriamente nei guai. Il preside e i professori non hanno più alcuna intenzione di perdonare e nel corso della seconda puntata, oltre a Beatrice, altri allievi potrebbe rischiare l’espulsione. Chi sarà? Il preside, però, concede ancora qualche ora ai responsabili perché una grossa novità attende gli studenti (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

TUTTI PAZZI PER IL PROFESSOR CARNEVALE

Signori e signore è arrivato il momento del debutto del professor Carnevale. Il nuovo video de Il Collegio 3 lancia questa volta non solo l’ingresso di un nuovo membro del consiglio degli insegnanti ma anche una materia che fece il suo debutto proprio nel 1968 ovvero l’educazione artistica. L’arte entra di fatto in classe per i ragazzi di questa edizione del docu-reality e sembra che le ragazze apprezzeranno molto proprio il professor Carnevale che si presenterà nella puntata di questa sera mettendo in subbuglio addirittura la bella Noemi che nello stesso video (che potete vedere cliccando qui) ha rivelato: “Lo avevo notato già, il professore di arte è proprio bello”. Non contento delle conquiste fatte con il suo fisico, il professore riesce ad entrare nelle grazie degli allievi spingendoli a leggere qualcosa sull’introduzione nell’arte nelle scuole e dicendosi poi contrario a quello che è stato detto proprio perché niente è oggettivo e tutto soggettivo nel suo ambito ed è per questo che invita tutti a strappare la pagina. (Hedda Hopper)

IL RITORNO DI GIANCARLO MAGALLI

Dopo il grande successo delle prime due edizioni, Il collegio è tornato in onda con la terza edizione e oggi, martedì 19 febbraio, in prima serata su Raidue, andrà in onda la seconda puntata. Il reality, basato sul format americano That’ll Teach ‘em, ha ancora per protagonisti un gruppo di ragazzi catapultati in un periodo storico distante dalla loro realtà. Per la terza edizione de Il collegio, la produzione ha scelto il 1968, un anno importante per l’Italia, ma soprattutto per i giovani. La voce narrante è sempre quella di Giancarlo Magalli mentre le regole che i giovani devono rispettare sono sempre le stesse: oltre a dover studiare le materie previste dal sistema scolastico dell’epoca, devono rinunciare anche ad ogni forma di tecnologia. E’ questa la prova più complicata da affrontare per gli allievi che già nella prima puntata hanno fatto fatica a rinunciare soprattutto al cellulare. Dopo l’eliminazione di Vitozzi, cosa accadrà oggi?

IL COLLEGIO 3: BEATRICE ESPULSA?

Non tutti gli allievi de Il Collegio 3 sono convinti che il sistema educativo previsto dal preside sia quelo giusto. Come in tutte le scuole, anche nel Collegio di San Carlo di Celana, frazione di Caprino Bergamasco, ci sono degli alunni ribelli, che non riescono ad accettare determinate regole tra le quali dover rinunciare al cellulare. Tra le allieve che stanno facendo fatica a rinunciare a cellulare c’è Beatrice Cossu che nel corso della prima puntata è stata beccata con il cellulare in tasca. Un gesto proibitissimo che sarà punito questa sera dal preside Paolo Bosisio. Molti compagni sono pronti a spalleggiare Beatrice e a schierarsi con lei sostenendo che abbia fatto bene a riprendersi il cellulare. La marachella, però, potrebbe costare cara alla Cossu: tra le punizioni previste c’è anche l’espulsione. Beatrice, dunque, sarà costretta a lasciare il collegio? Gli allievi, inoltre, godranno di un momento di divertimento con la gita sul lago per alcune lezioni en plein air. Durante la gita, gli allievi più ribelli decideranno di divertirsi con un diversivo particolare che, però, li metterà nei guai.

GLI STUDENTI E I DOCENTI DE IL COLLEGIO 3

Il numero degli studenti de Il collegio 3 potrebbe diminuire all’inizio della seconda puntata considerando che Beatrice Cossu è a rischio espulsione. Oltre a lei, la classe è formata da Alice Carbotti, Cora Fazzini, Marilù Fazzini, Ginevra Pirola, Giulia Mannucci, Jennifer Poni, Nicole Rossi, Noemi Ortona, Elia Libero Gumiero, Esteban Frigerio, Evan Nestola, Francesco Michael Gambuzza, Gabriele De Chiara, Matias Caviglia, Riccardo Tosi, William Carrozzo, Youssef Komeiha. Molto numeroso anche il corpo docente che ha il compito non solo d’insegnare le materie scolastiche che si studiavano a scuola nel 1968, ma anche di trasmettere educazione e disciplina. Gli insegnanti sono: Paolo Bosisio (Preside), Andrea Maggi (Italiano ed Educazione Civica), Maria Rosa Petolicchio (Matematica e Scienze), Luca Raina (Storia e Geografia), Dario Cipani (Educazione fisica), David Wayne Callahan (Inglese), Diana Cavagnaro (Educazione musicale), Alessandro Carnevale (Arte). Il cmpito di sorvegliare i ragazzi, invece, spetta a Lucia Gravante e Piero Maggiò.

© RIPRODUZIONE RISERVATA