MATIAS CAVIGLIA/ Video, “Non sono un vero tamarro e odio i bulli” (Il Collegio 3)

- Emanuele Ambrosio

Matias Caviglia è uno degli allievi della terza edizione de Il Collegio, il docu-reality in onda su Rai2 e ambientato nel 1968

matias caviglia il collegio 2019 IG
Matias Caviglia, Il Collegio 3

E’ ufficialmente partita la terza edizione de Il Collegio 3, il docu-reality di Rai2. Tra gli allievi protagonisti c’è anche Matias Caviglia, quattordicenne di Massolengo, piccolo paese in provincia di Lodi, che si è conquistato il titolo di asino della settimana. L’ingresso nella scuola non è passato inosservato, visto che Matias fin dall’inizio ha espresso il suo totale disinteresse per lo studio. Ecco cosa ha dichiarato durante la prima puntata: “Voglia di studiare zero. A scuola sono stato bocciato quest’anno per la prima volta. Spero che l’anno prossimo sarò promosso, altrimenti i miei non mi faranno più uscire. Sbatti!”. Non solo, durante la prima puntata Matias si è subito interessato a Giulia, compagna di avventura che sembrerebbe interessata al corteggiamento del giovane di Lodi. Intanto Matias è riuscito già a mettersi in mostra partecipando al furto dei biscotti notturno in mensa, una mancanza di rispetto delle regole che gli è valso il titolo di asino della settimana.

Chi è Matias Caviglia

Matias Caviglia ha 14 anni e viene da Massolengo, piccolo paese della provincia di Lodi. Non si è mai interessato più di tanto alla scuola dimostrando però di avere uno spiccato talento nel calcio. Matias, infatti, è una giovane promessa del calcio italiano visto che gioca nelle giovanili del Piacenza, anche se il suo più grande sogno nel cassetto è quello di vestire la maglia dell’Inter. La scuola non gli è mai piaciuta: è stato bocciato e per questo motivo più volte ha litigato con la madre. Con il papà, invece, ha un bellissimo rapporto, quasi di amicizia. E’ un ragazzo solare e dall’animo buono e…un vero e proprio latin lover! E’ molto attento al suo look e cura particolarmente i capelli che ogni mattina vengono sistemati dal papà. E’ contrario ai bulli, anzi senza mezzi termini ha detto che li picchierebbe tutti. Oltre al calcio, ha una grandissima passione per la musica, in particolare quella rap. E’ un grande fan di Enzo Dong al punto da farsi le sopracciglia proprio come il suo mito!

“Magari sembro uno un po’ tamarro, però sono una persona normalissima”

Matias Caviglia durante il video di presentazione per entrare nella terza edizione de Il Collegio 3 ha detto:  “Magari sembro uno un po’ tamarro, però sono una persona normalissima”. Non solo, il ragazzo non fa mistero della sua immensa passione per il calcio: “Il calcio è la mia vita”; una passione condivisa dalla famiglia e dal padre che ha col ragazzo un rapporto di grande complicità: “Quando vedo giocare Matias è uno spettacolo. È bello da vedere, mi dà tante emozioni”. Se il calcio è la sua più grande passione non si può dire lo stesso con la scuola. Anche la madre ha sottolineato come il figlio non si interessi alle lezioni: “Matias, a scuola, non si impegna proprio. Abbiamo provato con le ripetizioni ma niente da fare. È di coccio!”. Chissà che l’esperienza de Il Collegio 2019 non possa fargli cambiare idea!

Video di Matias Caviglia



© RIPRODUZIONE RISERVATA