Noemi Ortona/ La pacifista un po’ secchiona che ama “scegliere” (Il Collegio 3)

- Hedda Hopper

La voglia di “scegliere” gli amici, essere dalla parte della pace e sempre attiva e studiosa, lei è Noemi Ortona la migliore della prima settimana de Il Collegio 3. Ecco le curiosità

Noemi Ortona, Il Collegio 3
Noemi Ortona, Il Collegio 3

Il Collegio 3 ha preso il via con importanti ascolti tv ma anche con i soliti personaggi che si sono fatti notare e non certo per la loro educazione e il loro sapere almeno tranne la piccola Noemi Ortona, 15 anni da Milano. Lei non solo è riuscita a distinguersi per la sua voglia di essere emancipata e libera ma anche per il suo sapere e i professori l’hanno premiata proclamandola la prima della settimana nella scuola catapultata proprio nel 1968, nel pieno delle lotti sociali e nell’epoca del cambiamento dello status quo. Lei è l’esempio di tutto questo e lo ha reso a meglio senza bisogno di lagnare per il taglio dei capelli o le vecchie trecce e nemmeno quando è stato il momento di essere interrogata o dire la sua su spinosi argomenti e lo stesso ha fatto nella presentazione dicendosi subito pacifista e sensibile al conflitto arabo-israeliano e non solo.

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU NOEMI ORTONA

Noemi Ortona frequenta il Liceo Scientifico, è di religione ebraica e fa parte di un gruppo giovanile ebraico, Hashomer Hatzair, alla cui base ci sono i valori fondamentali del sionismo e del socialismo. Lei ama definirsi pacifista ma, allo stesso tempo, non si tira indietro quando arriva il momento di punzecchiare i compagni de Il Collegio 3 e nemmeno quando deve scegliere tra loro gli amici visto che non tutti sono definibili tali. Ha le idee chiare Noemi sia quando in classe deve affrontare e rispondere ai professori e sia quando affronta il test di ingresso che regala ampio spazio alla nuova materia di quell’anno ovvero l’educazione civica. Noemi non solo ha passato il test ma è riuscito ad ottenere il massimo nel corso delle lezioni e delle interrogazioni e nella stessa presentazione ha ammesso il suo amore per lo studio ma, soprattutto, per la matematica definendosi una “ragazza quadrata”. Infine, Noemi la pacifista ha rivelato di odiare chi prende in giro gli altri anche se è la prima a creare canzoncine per provocare i compagni, questo creerà qualche conflitto nella seconda puntata de Il Collegio 3 in onda questa sera?



© RIPRODUZIONE RISERVATA