ALDA D’EUSANIO/ “E’ un gioco duro, pieno di difficoltà” (Isola dei Famosi)

- Emanuele Ambrosio

Alda D’Eusanio torna come opinionista nella nuova puntata de L’Isola dei Famosi 2019, il reality show condotto da Alessia Marcuzzi su Canale 5

alda deusanio facebook
Alda D'Eusanio, Isola dei famosi 2019

Alda D’Eusanio torna come opinionista a L’Isola dei Famosi 2019 durante la puntata di mercoledì 20 febbraio 2019. La conduttrice e giornalista, infatti, la scorsa settimana non era presente negli studi di Cologno Monzese a Milano perchè impegnata nell’ultima puntata di #CR4 – La Repubblica delle Donne di Piero Chiambretti. Ora che lo show di Chiambretti è terminato, Alda può tornare a commentare le avventure dei naufraghi della quattordicesima edizione del reality show, una nuova sfida che ha accettato con qualche titubanza. “Ci hanno messo un mese per convincermi. Alla fine ho accettato per due motivi. Il primo: Mediaset ha riconosciuto le mie capacità. E poi per il tipo di programma: “L’isola” è un gioco duro, pieno di difficoltà. E sono queste a far uscire il vero carattere delle persone” ha raccontato a Tv Sorrisi e Canzoni.

Alda D’Eusanio: ” Da piccola dicevo che da grande avrei fatto “l’utile”

Dopo diversi anni al Tg2 e diverse trasmissioni di successo, Alda D’Eusanio ha ritrovato il successo e la grande popolarità partecipando come opinionista all’ultima edizione de L’Isola dei Famosi 2019 dove ha trovato anche Alba Parietti. “Ci siamo incontrate per la prima volta in questa occasione. Penso che potremmo diventare amiche: lei è più sostanza che forma, anche se punta molto sulla fisicità” ha confidato la D’Eusanio a Tv Sorrisi e Canzoni sul rapporto con Alba Parietti. Poi ha sottolineato il suo immenso amore per la gente e per l’amicizia: “Per me l’amicizia è molto importante. Gli amici li cerco, li curo, li voglio. Mi chiamano “il sindaco del quartiere Sanità” perché cerco di risolvere ogni loro problema: trovare un posto letto in ospedale, sedare i litigi condominiali, fare una puntura o la spesa. Sono nata per aggiustare. Da piccola dicevo che da grande avrei fatto “l’utile”, ossia tutto ciò che poteva servire agli altri”. Una vita molto impegnata quella di Alda, che però non rinuncia mai ad un buon libro da leggere: “Senza libri, muoio”.

“Ho imparato che tutto accade senza programmarlo”

Una carriera straordinaria quella di Alda D’Eusanio che da Tollo, piccolo paese della provincia di Chieti, si è poi trasferita prima a L’Aquila e poi a Roma dove ha conseguito la Laurea in Sociologia e dove ha incontrato l’uomo della sua vita: il compagno Gianni Statera, scomparso nel 1999. “In realtà nella mia vita è accaduto tutto per caso, senza volerlo” ha raccontato la conduttrice a Tv sorrisi e Canzoni – “non ho mai fatto progetti. Nella vita ho imparato che tutto accade senza programmarlo. Mio marito è morto in 15 giorni. Uno scooter mi ha quasi uccisa mentre attraversavo la strada e ne sono uscita viva per miracolo, come è un miracolo che oggi stia lavorando di nuovo mentre i neurologi l’avevano escluso”. Una vita ricca di successi, ma anche di sconfitte e dolori come ha confidato a Tv Sorrisi e Canzoni: ” le sconfitte ci sono, ma la vita te la fai tu in base al carattere. Io ho perso molte occasioni per i miei difetti. Ma soprattutto ho imparato che l’amore non è fatto di corpi, il rapporto con le persone che ami continua. La morte è una trasformazione, non una fine. La fine è quando non ami più. Mio marito non mi ha mai lasciata. Sono ancora innamorata di lui e per questo non potrei mai amare un altro. La vita è un’avventura meravigliosa e talvolta dolorosa, che serve a farti diventare una persona migliore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA