Karl Lagerfeld lascia l’eredità alla gatta/ Choupette diverrà a breve milionaria

Parte dell’eredità di Karl Lagerfeld andrà alla sua splendida gatta Choupette

Choupette e Lagerfeld in uno scatto su Twitter
Choupette e Lagerfeld (Twitter)

Karl Lagerfeld è morto lo scorso 19 febbraio a Parigi all’età di 85 anni, e parte della sua eredità finirà… alla gatta Choupette. Chi conosce anche solamente via social l’ex artista di Fendi e Chanel, sa che lo stesso possedeva una splendida gattina di colore bianco/beige che amava alla follia, al punto da aprirle una pagina Instagram dedicata. Il direttore creativo ha un patrimonio stimato in circa 200 milioni di dollari, e parte di tale ingente quantità di denaro andrà appunto al felino di cui sopra. Choupette è una femmina di gatto sacro di Birmania, e Lagerfeld l’aveva ricevuta in dono nel 2011: da quel giorno i due sono praticamente inseparabili e capita spesso e volentieri di vedere l’artista in compagnia della propria amica del cuore, in qualche scatto social, sulle riviste, o in un servizio televisivo.

CHI EREDITERÀ DA KARL LAGERFELD? LA GATTA

«Ha la sua piccola fortuna, è un’ereditiera – diceva tempo fa lo stesso stilista – e se mi succedesse qualcosa, la persona che la accudisce non resterà nella miseria. Il denaro che ha guadagnato facendo le pubblicità, il denaro che io non ho incassato è stato messo da parte proprio per lei. Choupette è una ragazza ricca». Lagerfeld aveva infatti predisposto tutto, destinando un vitalizio molto alto appunto all’animale domestico e di conseguenza al suo “sitter”. Ovviamente, come tutte le ereditiere che si rispettino, anche Choupette, detta anche Princess o Miss, ha vissuto una vita molto diversa rispetto agli altri animali domestici, fra camerieri personali, chef privati e guardia del corpo, tutti pronti a soddisfare ogni bisogno o desiderio dello stesso gatto. Choupette è anche molto educata, mangiando seduta a tavola come un essere umano, ed è apparsa in un libro dove è stata fotografata con diverse top model e personaggi importanti del mondo della moda. Un gatto davvero fortunato, che potrebbe a breve divenire ricchissimo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA