Samuele Cesarini/ Il macellaio che ha conquistato i giudici (MasterChef Italia 2019)

- Matteo Fantozzi

Samuele Cesarini si è fatto notare nell’ultima puntata di MasterChef 8. Ora in molti credono che sia davvero tra i papabili vincitori, confermerà le buone impressioni su di lui?

Samuele Cesarini
Samuele Cesarini, MasterChef 8

Samuele Cesarini

si è fatto notare nell’ultima puntata di MasterChef Italia 2019. Durante la Mystery Box il suo piatto non è stato preso in considerazione ed è passato in secondo piano rispetto ad altri piatti preparati dagli altri chef in gara. Samuele si è tolto una grande soddisfazione invece nell’invention Test. In questa prova Samuele è riuscito a emergere grazie ad un piatto davvero buono e molto bello dal punto di vista estetico. Chiamato “Panpepato a modo mio”, i giudici hanno apprezzato anche l’originalità della sua ricetta a tema Pane e Cioccolato. Anche la prova a squadre è andata bene per Samuele. Avendo vinto la prova precedente, Samuele era il caposquadra della squadra blu. Nonostante le difficoltà, il ragazzo è riuscito a far vincere la propria squadra.

Clicca qui per il video di presentazione del cuoco amatoriale

Samuele Cesarini, MasterChef Italia 2019: i giudici credono in lui

Durante l’ultima puntata di MasterChef Italia 2019, Samuele Cesarini ha dato una buona impressione sia ai giudici che al pubblico a casa. Hanno impressionato le sue doti sia come cuoco sia come caposquadra. Samuele Cesarini si conferma quindi come un cuoco da tenere d’occhio perché, anche grazie alla sua forte personalità potrebbe essere considerato come uno dei principali candidati alla vittoria finale della trasmissione. Samuele, che fa il macellaio, sogna di aprire un agriturismo: “La mia specialità (ovviamente) è cuocere la carne in qualsiasi modo, interiora comprese: la fortuna (o sfortuna) del macellaio è che porta a casa tutto ciò che non vende, e le frattaglie non è che si vendano così bene…”, ha detto ai microfoni di Sky.



© RIPRODUZIONE RISERVATA