Sfera Ebbasta escluso da The Voice/ Il manager: “Scorretti. Prenderemo provvedimenti”

- Anna Montesano

Sfera Ebbasta escluso da The Voice of Italy. Il manager del trapper, Shablo, parla all’Ansa: “Scorretti. Prenderemo provvedimenti”

Sfera Ebbasta (Instagram)
Sfera Ebbasta (Instagram)

La questione The Voice of Italy continua a far discutere. Qualche giorno fa la nuova edizione, che sarà condotta da Simona Ventura, sembrava quasi vicina alla cancellazione, poi però l’allarme è rientrato. Il motivo di questo caos? La partecipazione di Sfera Ebbasta come coach. Di fronte a questa possibilità, la società di produzione Fremantle si sarebbe sfilata dal progetto, mentre ai piani alti della Rai avrebbero insistito per evitare che Sfera Ebbasta entrasse nel cast. Colpa delle polemiche che avrebbero coinvolto il trapper dopo la vicenda di Corinaldo, sulla quale non ci sarebbe ancora chiarezza. Dopo giorni di confusione e indiscrezioni, a rompere il silenzio è Shablo, manager e produttore di Sfera Ebbasta. “Resto sorpreso ed amareggiato di fronte a questi atteggiamenti e vedo un solo comportamento politicamente scorretto” ha dichiarato Shablo all’Ansa.

SHABLO, MANAGER DI SFERA EBBASTA: “PRENDEREMO PROVVEDIMENTI”

Il manager di Sfera Ebbasta ha molto da dire: “Non capisco bene cosa sia successo. Ho visto diversi articoli sui quotidiani e sul web che parlano di un problema con Sfera, l’artista che con il suo grande seguito ha conquistato la vetta dei dischi più venduti dell’anno e che con le sue canzoni ha conquistato decine di migliaia di giovani.” ammette all’Ansa. Poi però dice la sua senza peli sulla lingua: “Ho letto di un “politicamente scorretto in musica” e di una Rai che “non sarebbe pronta”. La stessa Rai che insieme a Fremantle ha confermato la partecipazione di Sfera salvo poi ripensarci con una motivazione pretestuosa e non reale.” Così conclude deciso: “Mi riservo di prendere quindi i legittimi provvedimenti a tutela dell’artista che rappresento.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA