NCIS LOS ANGELES 10/ Anticipazioni del 23 febbraio 2019: Mosley in fuga dai federali

- Morgan K. Barraco

NCIS Los Angeles 10, anticipazioni del 23 febbraio 2019, in prima Tv su Rai 2. La Mosley viene accusata di omicidio, la squadra cerca di trovarla prima dei federali.

NCIS Los Angeles 10 facebook 2019
NCIS Los Angeles 10, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS LOS ANGELES 10, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, sabato 23 febbraio 2019, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS Los Angeles 10, in prima tv assoluta. Sarà il 6°, dal titolo “Uno contro l’altro“, in prima tv assoluta. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Deeks (Erick Christian Olsen) scopre che la sua ex informatrice Tiffany Williams (Paulina Olszynski) è finita nei guai. La donna infatti ha rischiato di finire in prigione a causa di un’accusa per droga, ma è riuscita ad ottenere la condizionale. In cambio sarebbe dovuta rimanere pulita, ma sembra che il pericolo sia magnetico per Tiffany. La donna ritornerà utile a Deeks quando la squadra riceverà l’incarico di trovare chi ha rubato un progetto alla Marina per venderlo ad un governo ostile. Per riuscire a trovare l’informazione, l’agente è costretto a far ritornare la donna sulla strada, a caccia di un suo vecchio cliente, Phillip Robbins (Dar Dixon). Purtroppo verrà catturata dalla Polizia e sbattuta in cella per aver violato la libertà condizionale. Anche se all’inizio sembra che possa uscire grazie al suo avvocato, in realtà la giudice deciderà di darle una lezione esemplare, rispendendola in cella fino all’udienza definitiva. Deeks e la squadra si trovano quindi in difficoltà, ma il primo inizia a nutrire il sospetto che la prima accusa diretta a Tiffany sia stata creata ad arte per renderla inoffensiva. Il trattamento di scherno ricevuto dal legale della donna, convincerà poi Deeks ad indagare sul suo conto.

Grazie alla madre dell’informatrice si scopre inoltre che l’avvocato è stato pagato da uno degli amici di Tiffany e visto che fa parte di un grande studio legale, Sam (LL Cool J) e Callen (Chris O’Donnell) decidono di vederci chiaro sul suo presunto errore in aula. Grazie ad Eric (Barrett Foa) si scoprirà poi che l’uomo viene pagato da Robbins. La squadra conclude quindi che la copertura di Tiffany potrebbe essere saltata e che Robbins abbia cercato di renderla innocua per via del furto in corso. Con Kilbride fuori dal Dipartimento, i ragazzi decidono di sfruttare una falla nella legge per trasformare Callen in un avvocato, in modo che possa difendere l’informatrice. Intanto, il resto degli agenti scoprono un collegamento fra Robbins ed un ex agente della LAPD, Vanessa Brown, licenziata per aver sottratto della droga al Dipartimento. Il rischio è quindi che Robbins cerchi di uccidere Tiffany mentre si trova in carcere, motivo per cui occorre farla uscire in fretta. Deeks decide quindi di mettersi in contatto con la Whiting (Karina Logue) perché faccia pressioni sulla Lopez (Monique Gabriela Curnen), in modo che faccia cadere le accuse per droga. Purtroppo Robbins ha già assoldato degli uomini per ucciderla e Deeks è costretto a mettere a rischio la sua vita per difenderla. Una volta concluso il caso, si scopre che Anna (Bar Paly) è la stessa amica di cui Tiffany ha rifiutato di fare il nome, perché possa ritornare alla sua vita tranquilla.

ANTICIPAZIONI DEL 23 FEBBRAIO 2019

EPISODIO 6, “UNO CONTRO L’ALTRO” – Abbiamo lasciato la Mosley fuori dal Dipartimento nel precedente episodio ed ora è arrivato il momento di riprendere in mano la traccia che la riguarda. Il personaggio di Nia Long non è infatti abituato a rimanere tranquilla ed a sottostare alla sospensione, soprattutto perché il cartello messicano non ha mai smesso di cercarla. L’accordo fatto con il Procuratore Speciale le serviva in realtà per evitare che la squadra finisse nel mirino dei superiori, ma le sue intenzioni continuano ad essere pericolose. La squadra dovrà correre per riuscire a salvarla, quando si scoprirà che la Mosley è collegata con l’omicidio di un sicario del cartello. Callen e gli altri dovranno quindi riuscire a rintracciarla prima che ci riesca il Procuratore Generale, ma sembra che la Mosley abbia in serbo delle sorprese per tutti: sceglierà di vendere la squadra per ottenere una forte somma di denaro. La vice direttrice è una traditrice oppure c’è sotto qualcos’altro?

© RIPRODUZIONE RISERVATA