Arisa/ Fidanzata da 9 anni, Mara Venier:”Giuseppe Anastasi sposala” (Grazie dei fiori)

- Bruno Zampetti

Arisa, Rosalba Pippa, protagonista di  “Grazie dei fiori”. La cantante che è stata in gara al Festival di Sanremo 2019 vinse le giovani proposte con “Sincerità” e nei big con “Controvento”.

arisa 2019 tv
Arisa a Sanremo 2019

Pino Strabioli è pronto a dar vita a una nuova puntata di “Grazie dei fiori”, dove vedremo anche Arisa. Per una trasmissione dedicata alla musica italiana, che già nel titolo si ispira a un indimenticato successo di Sanremo, la presenza della cantante potentina è quasi d’obbligo. Arisa, infatti, ha avuto il suo trampolino di lancio grazie alla partecipazione a Sanremo tra le Nuove proposte nel 2009, con “Sincerità”, diventata presto una vera e propria hit. È tornata poi altre volte all’Ariston, già l’anno successivo, vincendo poi nel 2014 con “Controvento”. E anche quest’anno Arisa ha gareggiato al Festival, chiudendo all’ottavo posto con il brano “Mi sento bene”. In molti ricordano che la cantante ha preso parte alla serata finale nonostante una forte febbre che ha influito sulla sua performance in maniera piuttosto evidente. Da brava professionista, tuttavia, non si è tirata indietro, gareggiando nonostante le condizioni di salute non ottimali.

ARISA, LE PAROLE SU CHECCO ZALONE

Arisa in questo periodo sta girando molto per l’Italia per presentare il suo album “Una nuova Rosalba in città”. Come racconta Il Giornale di Vicenza, l’è capitato anche di trovarsi a Bari, dove ha fatto divertire i suoi fan cercando di parlare in dialetto. Ha anche detto: “Riconosco molto della mia infanzia e del nostro modo di divertirci in Luca Medici, cioè Checco Zalone. Alle scuole medie ci piaceva fare battute dialettali cambiando i termini. Ci divertivamo a parlare barese e non so perché”. Da ricordare che Arisa è comparsa anche in una pellicola, non di Checco Zalone, ma con protagonisti Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi e Alessandro Siani, ovvero “La peggior settimana della mia vita”. Nel film interpretava una cantante, compagna del padre del personaggio interpretato da De Luigi, il quale a sua volta era interpretato da un’altra star della musica italiana: Andrea Mingardi.

LA PARTECIPAZIONE A “C’È DA FARE”

Arisa, non solo perché è nata a Genova, ma anche perché è una di quelle artiste che non si tira indietro per una buona causa, ha partecipato al progetto di Paolo Kessisoglu, che ha portato alla nascita del brano “C’è da fare”, dedicato proprio al capoluogo ligure che, come tutto sanno, è stato colpito dalla tragedia del Ponte Morandi. Arisa, oltre che girare l’Italia per presentare il suo album, è stata anche recentemente ospite in televisione, sia della trasmissione Verissimo, in onda su Canale 5, che di Domenica in, che va in onda invece su Rai 1. Rispondendo alle domande di Mara Venier ha anche detto di essere legata ormai da 9 anni allo stesso uomo, ma ha usato dei termini particolare, dicendo di essere in trattative con lui da tutto questo tempo. La conduttrice di Domenica in ha quindi rivolto un appello a quest’uomo, chiamandolo Gianni, spronandolo a decidersi a sposare Arisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA