Umberto e Rudy Smaila, Mattino5/ “Mio padre è molto severo e quando gli ho detto…”

- Hedda Hopper

Umberto e Rudy Smaila si raccontano a Mattino 5 tra il passato in cui lui era molto severo e il presente che li vede spesso avvicendarsi nel lavoro e nel mondo della musica

ignazio francesco moser mattino5
Ignazio e Francesco Moser

Grande festa a Mattino 5 dove Federica Panicucci ha ospitato 4 coppie di padri e figli celebri, Umberto e Rudy Smaila compresi. Al loro fianco siede anche Franco Oppini ed è impossibile non parlare anche de I Gatti di Vicolo dei Miracoli. L’allegro siparietto lascia subito posto anche alle confidenze di padre e figlio sul loro rapporto e Rudy, che adesso lavora al fianco del padre spesso per le sue serate, spiega: “Quando si lavora, si lavora e soprattutto sul palco c’è la gerarchia, il frontman è mio padre ed è giusto rispettare il suo ruolo ma sono l’unico musicista che può azzardare a dire qualcosa“. A differenza dei presenti Francesco Moser e Riccardo Ferri sembra che Umberto non ha mai insistito per spingere il figlio a percorrere la sua carriera televisiva e nel mondo dello spettacolo.

IL RAPPORTO PADRE-FIGLIO

Lui stesso a Federica Panicucci rivela: “Non volevo che lui facesse questo mestiere, io pensavo che lui andasse a Silicon Valley… se ti va fallo, se te lo senti nelle tue corde fallo… non mi sono mai impuntato ma adesso lui fa più serate di me e questo mi scoccia. Quando io tra 150 anni morirò lui porterà avanti la bandiera, è un discorso un po’ di famiglia il nostro…“. Le confidenze a Mattino 5 continuano rivelando che, nonostante tutto, hanno un legame molto stretto e uno può contare sull’altro: “Ho un rapporto straordinario con mio padre, gli voglio bene, è molto buono, è severo quando deve ma quando ero piccolo l’ho visto poco“. Nonostante questo Rudy sa bene che il mondo dello spettacolo è molto altalenante e per questo ha deciso di mettere radici creando qualcosa di costruttivo e visto che la famiglia della moglie ha un panificio ha deciso di investire in quelli: “Immaginate quando l’ho detto a mio padre, mi ha guardato con una faccia…”. Le risate non mancano…



© RIPRODUZIONE RISERVATA